/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | lunedì 24 aprile 2017, 14:15

Tari: i cittadini di Cairo e Altare pagheranno in base ai rifiuti prodotti

La sperimentazione partirà nel mese di maggio

"Tariffazione puntuale sui rifiuti". A partire dal mese di maggio, i Comuni di Cairo Montenotte e Altare sperimenteranno questo progetto avente come obiettivo la diminuzione della bolletta della Tari per la cittadinanza.

Per realizzare tale piano, assieme alla fornitura annuale dei sacchetti, i cittadini riceveranno un microchip personale da mettere sul mastello dei rifiuti secco indifferenziato, mediante la quale, la ditta che appalta il servizio, potrà verificare con esattezza il numero di volte in cui ogni famiglia esporrà il proprio mastello. 

Insomma, per la serie, paghi quanta spazzatura produci. Commenta su Facebook il sindaco di Cairo Montenotte Fulvio Briano: "E con la sperimentazione della tariffa puntuale concludiamo il nostro lavoro sulla raccolta differenziata entrando a pieno titolo tra i Comuni Virtuosi italiani. Ringrazio chi mi ha sostenuto con tenacia in questo progetto ed in primis l'Assessore all'Ambiente Alberto Poggio. Mi auguro che la prossima amministrazione prosegua questa politica con analoga determinazione anche perché una buona raccolta differenziata è il primo tassello per portare la Città di Cairo Montenotte nell'ATO Rifiuti del 2020". 

"La sperimentazione della ''Tariffa Puntuale'' e' un altro passo avanti per far crescere un sistema che ci vede tra i Comuni più virtuosi della Liguria e del Paese - spiega il sindaco di Altare Davide Berruti In sostanza, stiamo pensando di introdurre un cambiamento che permetta di pagare in modo più equo secondo l'effettiva produzione di rifiuto 'secco residuo' e sarà possibile un maggior controllo per incrementare ancora i nostri già splendidi risultati, stiamo superando l'80% e le bollette sono più 'leggere'. Sicuramente la prossima Amministrazione avrà la strada in discesa per migliorare ancora. Grazie a chi ci ha creduto fin dall'inizio ed a chi ci crede. Siamo in tanti. Ed i risultati ci sono. Brava Altare ! E' per noi e per l'Ambiente. E' per il presente e per il nostro futuro".

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore