/ Val Bormida

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Val Bormida | lunedì 11 dicembre 2017, 20:05

Alleta meteo, il presidente Toti: “Si è scatenata la tempesta perfetta”

L'assessore Giampedrone: “Il territorio ha reagito bene nonostante gli oltre 300 mm di pioggia raggiunti in alcune zone e onde da 7 metri. Ottima la risposta dei sindaci”

Alleta meteo, il presidente Toti: “Si è scatenata la tempesta perfetta”

 

Scenario difficile in Liguria a causa dell'allerta meteo che ha interessato il territorio nelle scorse ore e che continuerà fino alla tarda mattinata di domani. L'attenzione continuerà ad essere elevata in particolare fino alla mezzanotte, ma anche successivamente e solo al termine di queste giornate sarà possibile effettuare un'analisi del fenomeno meteorologico verificatosi e una stima dei danni.

Afferma il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: “Si è scatenata una tempesta perfetta. Diversi i fattori meteo che si sono combinati insieme, dal gelicidio che ha paralizzato la ferrovia e molte strade, alla pioggia, fino a mareggiate e neve in altre zone”.

Per quel che riguarda la mareggiata spiega Toti: “Le onde hanno raggiunto 7 metri di altezza in molte zone e la mareggiata ha creato alcuni danni fortunatamente non gravi, ma, nello stesso tempo contribuisce alla pericolosità dei corsi d'acqua interni impedendone il deflusso in mare”.

Caos nel trasporto ferroviario: “Al momento le ferrovie stanno riprendendo a funzionare. Questa mattina – spiega Toti – ho sentito l'ing. Gentile di RFI al quale abbiamo manifestato preoccupazione. Ci ha spiegato come il gelicidio blocca le reti aeree che alimentano i locomotori, proprio per questo è ancor più dannoso della neve. Su questo evento siamo indietro anche perchè si tratta di un fenomeno poco conosciuto da noi. Certo dovremo correre ai ripari perchè se farsi trovare impreparati una volta è già grave è imperdonabile se riaccade e questo potrebbe succedere anche in futuro”.

“Ho chiesto personalmente all'ing. Gentile che non partano convogli se non si ha la certezza che essi riescano ad arrivare per evitare che succeda quello che è successo ieri sera con 400 persone bloccati in una stazione secondaria e senza mezzi sostitutivi pronti a partire” conclude sul trasporto ferroviario Toti che per finire raccomanda di adottare le norme di autotutela indispensavili in situazioni come queste.

L'Assessore regionale Giacomo Giampedrone aggiunge: “Il nostro territorio ha risposto bene fino ad ora. Stiamo lavorando ininterrottamente da 30 ore e continueremo a mantenere alta la guardia fino al cessare dell'allerta meteo.

Per ora il territorio ha risposto molto bene sia a livello idrogeologico e sia come risposta dei sindaci che hanno adottato decisioni e comunicato le allerte in maniera tempestiva”

Parlando di alcuni dati:

superati i 300 mm di pioggia nelle zone di allerta rossa, ma anche nelle altre si sono raggiunti i 200 millimetri;

7 metri i onda raggiunti e mareggiate molto potenti anche a livello di forza;

vento con valori elevati oltre 100 km /h di media con raffiche che hanno toccato i 160 km/h. 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore