/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | lunedì 14 maggio 2018, 16:10

Dal Pd: "La riforma di Alisa che mette in discussione il ruolo dei consultori va fermata"

La prossima settimana la vicenda arriva in commissione

 

"Il Partito Democratico, insieme al resto dell'opposizione, è riuscito a ottenere, per la prossima settimana, la convocazione di una commissione consiliare sui consultori genovesi, alla presenza di tutte le parte interessate, sindacali, associative e professionali. Dopo l'incontro che si è tenuto questa mattina, a margine del Consiglio regionale, con alcuni esponenti di associazioni e sindacati, ci auguriamo che la Giunta Toti decida di tornare sui propri passi" commentano i consiglieri regionali del Pd ligure Giovanni Lunardon, Valter Ferrando e Pippo Rossetti. 

"I consultori genovesi sono, da tempo, una vera e propria eccellenza della nostra città, ma la riforma di Alisa invece di migliorare l'offerta, aumentando per esempio la dotazione del personale (vero problema della rete consultoriale) punta a smembrare i consultori e, di fatto, a cancellare un sistema che funziona, basato sull'universalità e sull’unicità dell'accesso, sulla multidisciplinarietà e sulla gratuità delle prestazioni. Trasformare i consultori genovesi da unità complesse a unità semplici e far afferire le diverse discipline a dipartimenti differenti significa mettere in discussione alla radice il ruolo che i consultori oggi esercitano, prestando un insostituibile servizio sanitario e sociale - concludono - Confidiamo che la Commissione della prossima settimana possa portare a un'inversione di tendenza e a un ripensamento da parte della Giunta, mettendo da parte il provvedimento di Alisa che consideriamo profondamente sbagliato". 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore