/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 13 giugno 2018, 15:24

Cisano sul Neva: proseguono a pieno ritmo le ricerche della donna scomparsa (FOTO e VIDEO)

Il sindaco Massimo Niero: "Non stiamo tralasciando nessuna traccia e nessun indizio"

Proseguono a ritmi frenetici, ma purtroppo ancora senza esito positivo, le ricerche di Elena, la donna di 81 anni con problemi di Alzheimer allontanatasi ieri da Cisano sul Neva.

Di fronte al Comune è stata installata la postazione della UCL dei vigili del fuoco per il coordinamento delle ricerche.

Commenta il sindaco Massimo Niero: “Non siamo neanche andati a dormire, il territorio da ieri pomeriggio è stato setacciato a tappeto su più turni dei vigili del fuoco e della protezione civile. Ovviamente dopo così tante ore questa persona potrebbe essersi allontanata molto e adesso potrebbe trovarsi ovunque.

Non abbassiamo la guardia e non ci demotiviamo. I gruppi cinofili stanno setacciando un territorio sempre più vasto, senza tralasciare nessuna pista. In cinque minuti a piedi ci si può addentrare in un bosco o raggiungere il ciglio di un fiume. La protezione civile e i vigili del fuoco sono risorse a dir poco straordinarie e stiamo ricevendo ottimi segnali dai comuni limitrofi. Ci coordineremo con la prefettura nei prossimi giorni per la pianificazione delle ricerche”.

Il sindaco Niero conclude con un pensiero alla famiglia: “Li abbiamo incontrati e hanno collaborato alle ricerche. Sono veramente preoccupati. Li abbiamo invitati a riposarsi un po’, perché abbiamo grandi risorse sul campo”.

L’appello, a chiunque avesse visto la donna, è di chiamare tempestivamente il 112. “Meglio una telefonata in più, ogni piccolo indizio può aiutare”, ricorda il primo cittadino.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore