/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | mercoledì 18 luglio 2018, 17:58

Rimpasto Savona, Canciani: "Le dichiarazioni di Toti e Vacca? La gente è stufa di questi teatrini puramente politici"

"Il sindaco di Savona ha tutta la mia stima e vicinanza dopo le affermazioni dei giorni scorsi in risposta alle dichiarazioni dei vertici di Forza Italia e del governatore della Liguria Giovanni Toti"

Continuano le prese di posizione sulla delicata questione del rimpasto di Giunta a Savona. Ad esprimersi Matteo Canciani: "Mi spiace dover dare contro un’altra volta alle dichiarazioni dei vertici di Forza Italia regionali e al suo coordinatore savonese, ma non riesco a tacere davanti a questa mala gestione, secondo il mio punto di vista, sulla questione del rimpasto di giunta del comune di Savona. 

Il sindaco di Savona ha tutta la mia stima e vicinanza dopo le affermazioni dei giorni scorsi in risposta alle dichiarazioni dei vertici di Forza Italia e del governatore della Liguria Giovanni Toti. Queste “sceneggiate politiche” non fanno altro che, come da me già dichiarato, allontanare e provare sempre più disgusto per la politica. Frasi da “copia e incolla” usate da Merano a Pachino passando per Tivoli. Dichiarazioni    che non vanno in aiuto ad un sindaco che cerca una soluzione a delle problematiche  inerenti alla sua città che amministra mettendoci la propria faccia, ma servono solamente a giochi per fini politici e di poltrona. 

La prima cittadina prima osannata e poi biasimata, prima amica dei big della politica nazionale e poi strigliata dagli stessi solamente per cercare di trovare soluzioni valide a favore dei propri cittadini. Questo è assurdo! 

I vertici dei partiti devono conoscere bene le esigenze della città ed interloquire costantemente con i propri rappresentanti e sindaci senza dover arrivare a scatenare  inutili incomprensioni che rechino danno al loro stesso partito ma soprattutto a chi rappresenta la città. Non servono frasi politicizzate, a volte incomprensibili e senza senso, ma un confronto onesto che ha come unico obbiettivo il bene dei cittadini e della città. 

Questo modo di far politica, imponendo diktat e persone, alla maggior parte degli italiani non piace" conclude Matteo Canciani. 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore