/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | venerdì 17 agosto 2018, 19:12

Crollo ponte: ecco il conto del Comune per donazioni pro sfollati

I conti del Comune di Genova per venire incontro all'emergenza abitativa degli sfollati

Crollo ponte: ecco il conto del Comune per donazioni pro sfollati

Il Comune di Genova, per venire incontro alle richieste dei cittadini che intendono manifestare concretamente la propria solidarietà per l'emergenza abitativa degli sfollati del crollo del ponte Morandi, ha messo a disposizione per le donazioni le seguenti modalità di versamento:

C/C POSTALE n.58504093 "EMERGENZE CITTA' DI GENOVA – SERVIZIO TESORERIA". Via Garibaldi 9 – settimo piano - 16124 Genova. IBAN: IT 44 T 07601 01400 000058504093 e C/C BANCARIO n.100880807 presso Unicredit S.p.A. GENOVA TESORERIA COMUNALE IBAN: IT 08 T 02008 01459000100880807.

L'ente comunale prega di indicare nella causale del versamento: "EMERGENZA ABITATIVA".

Tra i piccoli-grandi gesti ai quali si assiste nel perimetro della sciagura, sul Polcevera, quello di una donna che questa mattina ha portato la focaccia agli uomini della protezione civile, ai vigili del fuoco e alle persone sfollate che stavano recuperando le loro cose nelle abitazioni abbandonate in fretta il 14 agosto. Nella zona rossa, in via Porro, la signora intorno alle 11 a offerto la focaccia, con le lacrime agli occhi, diffondendo commozione. 

"La città reagisce, molte persone si danno da fare, il cuore della città pulsa bene, c'è molto volontariato, ci sono molte aziende che offrono attrezzature", ha detto il sindaco Marco Bucci stamani in visita, con il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, al centro sfollati di Buranello dove si offre assistenza a chi non può rientrare in casa nella zona rossa. "Le prime case saranno consegnate da lunedì prossimo", ha sottolineato Bucci. 

"Si sono registrate circa 400 persone sfollate, e tutti sono stati sistemati in alberghi o alloggi. Ma si sono presentate anche una decina di persone che hanno offerto loro a noi, del Comune, un alloggio, anche una sola stanza, da mettere a disposizione di chi non può rientrare nella sua casa", ha aggiunto Bucci.  

Leggi anche: 

Crollo ponte, 10 feriti negli ospedali: 9 sono gravi

"Entro il 2019 nuovo viadotto. Nuova strada per traffico pesante in aree Ilva"

Crollo ponte: anche i cani tra gli "angeli del soccorso"

Crollo ponte: la testimonianza degli sfollati, tagliati fuori dalla "zona rossa"

Viabilità, crollo ponte: ecco i percorsi alternativi indicati dalla polizia

Opinioni a confronto: 

Donatella Mascìa: "Ponte in cinque mesi? Tecnicamente si può"

L'architetto Podestà: "In cinque mesi è difficile completare un appartamento"

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore