/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | martedì 11 settembre 2018, 16:08

Chiusura domenicale dei negozi, Tiziana Minuto CGIL: "Feste e domeniche sono sacrosante. E' sempre stata una nostra battaglia"

A rischio posti di lavoro? Minuto:"Naturalmente si dovrebbe valutare una riduzione di orario con la salvaguardia dello stipendio attraverso la contrattazione generale"

Chiusura domenicale dei negozi, Tiziana Minuto CGIL: "Feste e domeniche sono sacrosante. E' sempre stata una nostra battaglia"

L'annuncio del vice premier Luigi Di Maio sulla creazione di una legge che imporrà la chiusura a turno dei negozi nei centri commerciali la domenica (un esercizio su 4 sarà aperto) è echeggiato anche nella provincia di Savona dove questa decisione non ha lasciato indifferenti, ne’ i datori di lavoro, che i lavoratori, che i consumatori, ma anche e soprattutto le associazioni di categoria ed i sindacati.

Se molti temono che questo possa portare una diminuzione dei fatturati in negozi che, magari, proprio la domenica registrano gli incassi più alti, altri temono che questo possa mettere in pericolo migliaia di posti di lavoro.

A portare avanti questa proposta il leader del Movimento 5 Stelle e ministro dello sviluppo economico e del lavoro che ha ribadito sui social Network: “Vorremo introdurre un meccanismo di turnazione, resta aperto il 25% e il resto a turno chiude. Si avrà sempre un negozio sotto casa per andare a fare la spesa, ma si garantisce al contempo il diritto al riposo dei lavoratori”.

A questa visione pare aderire, almeno in parte e con le dovute tutele per i lavoratori la CGIL. Afferma Tiziana Minuto (CGIL) : “Come CGIL abbiamo sempre sostenuto che le domeniche e le festività sono sacrosante. Le chiusure domenicali e l’orario di lavoro sono una nostra battaglia. È ovvio che la CGIL in questo caso rivolge la propria attenzione in particolare alla realtà dei grandi centri commerciali che spesso vedono stagisti e lavoratori interinali che dovrebbero avere la garanzia del contratto collettivo del commercio.”

Per quel che riguarda i timori per la salvaguardia dei posti di lavoro afferma Tiziana Minuto: “Dovrebbe essere fatto un ragionamento su una contrattazione generale che guardi ad una riduzione di orario con la salvaguardia dello stipendio che potrebbe essere una soluzione a questo problema. Vedremo come si andrà avanti.”

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore