/ Economia

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 24 ottobre 2018, 15:46

A Savona l'evento: "Metacomunicare per mediare, metacomunicare per cambiare. In meglio!"

Gestire lo stress, governare i conflitti, imparare a mediare, conseguire gli obiettivi, ottimizzare il tempo: si può, migliorando la propria metacomunicazione, attraverso il metodo Metakoinè

Foto: 1. Il primo Convegno Nazionale Metakoinè di Milano, novembre 2016; 2. Monica Brondi (al microfono) e Céline Lostia al seondo Convegno Nazionale Metakoinè di Savona, dicembre 2017

Foto: 1. Il primo Convegno Nazionale Metakoinè di Milano, novembre 2016; 2. Monica Brondi (al microfono) e Céline Lostia al seondo Convegno Nazionale Metakoinè di Savona, dicembre 2017

Quanto è importante comunicare e sapersi relazionare con gli altri, nella nostra società multimediale? In che modo la metacomunicazione e la creatività possono aiutarci a gestire il tempo, a dominare lo stress e a canalizzarlo per conseguire traguardi personali e professionali?

A queste domande risponde Metakoinè, un nuovo metodo e approccio alla comunicazione che si basa sulla metacomunicazione di Paul Watzlawitck e sulle tecniche della psicologia comportamentale, delle neuroscienze   e del coaching: un sistema di comunicazione a 360°  che fa della creatività e della motivazione le principali leve alla soluzione dei problemi e al raggiungimento degli  obiettivi.

 

Il metodo è nato nel 2014 come strumento per migliorare la comunicazione all’interno delle imprese e delle organizzazioni e si è evoluto in un modello

di formazione e empowerment rivolto a tutti coloro che intendono attuare un miglioramento concreto rispetto ai propri obiettivi di lavoro e di vita.

 

“La comunicazione è il più potente strumento di interazione sociale: eppure, nonostante oggi abbiamo tantissimi canali e strumenti a disposizione, spesso non ne conosciamo i codici e le regole fondamentali – dice Monica Brondi, creativo pubblicitario e coach che ha ideato il metodo Metakoinè. “Da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione aziendale e da circa 10 di  coaching per le imprese: attraverso questa esperienza ho capito quanto applicare alcune tecniche comunicative alla sfera personale o professionale di fatto migliora le nostre relazioni sociali e quindi la nostra vita. Ed è altrettanto utile allenare e sviluppare le doti creative, presenti in ognuno di noi per uscire dagli “empasse” e dai blocchi, che ci impediscono di esprimerci e realizzare i nostri sogni e i nostri obiettivi”.

 

La presentazione in anteprima dei workshop e dei percorsi Metakoinè si terrà Sabato 27 Ottobre dalle ore 10 alle ore 12,30  presso il Centro di Medicina Polispecialistica Igea di Savona, in via Paleocapa 23/4.

A presentare il metodo con Monica Brondi sarà anche Céline Lostia, psicoterapeuta francese, specializzata in psicologia cognitivo-comportamentale: “ Metakoinè è la summa della migliori tecniche tratte dal mondo della psicologia, della PNL, del coaching e delle neuroscienze. Permette di attuare percorsi di miglioramento in poche sessioni e di mettere in pratica in modo autonomo le dinamiche sperimentate in aula”

 

All’anteprima dei corsi saranno presenti anche altri professionisti del team Metakoinè tra cui la grafologa Maria Teresa Morasso e il regista Nino Idini, in quanto esperti di comunicazione attraverso il segno e attraverso l’immagine e i cofondatori dell’associazione Progetto Metakoinè Diego Comba e Gabriella Branca.

 

L’impiego della metacomunicazione e di Metakoinè è di interesse anche nel mondo del diritto e in particolare nel mondo della mediazione, tanto che Metakoinè è oggi anche un’Associazione (Associazione Progetto Metakoionè) e un portale (www.metakoine.it) che si occupa di comunicazione e di mediazione legale.

 “La mediazione civile e commerciale è uno strumento alternativo al processo che, grazie a un diverso approccio dialogico e comunicativo tra le parti, consente di ridurre la conflittualità e favorisce la ricomposizione dei conflitti con costi molto più contenuti e in tempi più rapidi" - dice l’avv. Maria Gabriella Branca, Mediatore Aequitas ,  tra i fondatori dell’Associazione Progetto Metakoinè e promotrice del progetto Il Laboratorio Nazionale della Mediazione“Per tali ragioni Venerdi 26 ottobre  presso la sede dell’Ordine degli Avvocati di Savona, in collegamento con l’evento Metakoinè di Sabato 27, terremo un Convegno rivolto in modo particolare ai fondamentali temi della Mediazione Familiare che coinvolgono gli aspetti più delicati della nostra vita, proprio perché attengono al nodo degli affetti ed alla sfera più intima del nostro essere. Il Convegno è gratuito ed è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Savona.”

"Per saper mediare bisogna saper comunicare, che prima di tutto significa saper ascoltare e saper valutare le ragioni delle parti, in assenza di giudizio” sottolinea l’avvocato Diego Comba,  cofondatore Metakoinè, Presidente della Fondazione Aequitas ADR mediatore ed esperto in diritto commerciale internazionale. "Più che una procedura, la mediazione è uno stile di vita, un modo di relazionarsi con gli altri”.

 

Il primo convegno nazionale Metakoinè si è tenuto a Milano al Centro San Fedele, il 25 novembre  2016, alla presenza del Premo Nobel per la Pace Abdelaziz Essid, del Ministro di Giustizia Andrea Orlando, del critico televisivo Carlo Freccero  e di numerosi esponenti del mondo della scienza e della cultura, a testimoniare come la comunicazione  tra mondi e linguaggi tecnici diversi sia un fattore fondamentale per la conoscenza e l’interdisciplinarità del sapere.

La seconda edizione si è tenuta a Savona il 1 dicembre 2017, con approfondimenti e spunti innovativi sui temi della comunicazione in rapporto alle intelligenze artificiali e alla robotica, in collaborazione con IIT,  l’Istituto Italiano di Tecnologia e l’Università di Genova. Temi che sono trattati nel ricco e immaginifico portale www.metakoine.it che ogni settimana introduce nuovi contributi di scienziati, giuristi, esperti di comunicazione e di psicologia per stimolare il dibattito in tutti i liberi pensatori “ metakoinetici" interessati a farsi domande sulle nuove frontiere della conoscenza e della comunicazione.

Partner del progetto Metakoinè è il Gruppo More News, editore di quotidiani on line in Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Montecarlo e Costa Azzurra, che gestisce lo sviluppo tecnico del portale e ne promuove la visibilità attraverso i suoi canali e strumenti nazionali.  “Chi si occupa di editoria e comunicazione -  dice Enrico Anghilante - intercetta ogni giorno i linguaggi. Sosteniamo con convinzione Metakoinè nella sua diffusione per poter contribuire ad un miglioramento sociale che crediamo passi proprio dalla capacità dell’uso della parola.”

Il progetto Metakoinè prevede interventi di sensibilizzazione nelle scuole, tra le famiglie e nelle imprese, per ridurre la conflittualità crescente e diffondere una nuova “prassi” del dialogo: applicabile concretamente e semplicemente al nostro turbolento quotidiano.

 

La partecipazione all’anteprima dei corsi Metacomunicare per cambiare di sabato 27 ottobre è gratuita. L’incontro  è rivolto a tutte le persone interessate al miglioramento delle proprie potenzialità e a scoprire i percorsi e i workshop Metakoinè, ma anche a responsabili aziendali professinisti, insegnanti.

A tutti i partecipanti verrà dato un simpatico omaggio metakoinetico, e la possibilità di iscriversi subito a corsi e percorsi con uno sconto speciale.

Brindisi finale con il tradizionale aperitivo al Chinotto Besio offerto a tutti i partecipanti.

 

 

Metacomunicare per cambiare. In meglio!

Sabato 27 ottobre 2018, dalle 10 alle 12,30

Presso Centro Igea, Via Paleocapa 23/4, Savona

Accesso libero e gratuito. Numero di posti limitati. È gradita la prenotazione

metacomunicazione@metakoine.it - 019.806493

 

Maggiori info su www.metakoine.it

 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium