/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 13 marzo 2019, 15:38

Roccavignale: maggioranza e minoranza unite per sostenere Amedeo Fracchia

"In questi cinque anni abbiamo lavorato bene con i due gruppi di minoranza. Da qui la decisione di presentare il nostro progetto e fare un'unica lista" commenta il sindaco uscente

Roccavignale: maggioranza e minoranza unite per sostenere Amedeo Fracchia

Maggioranza e minoranza assieme, in un'unica lista per governare il paese per i prossimi cinque anni. Cosi il sindaco uscente di Roccavignale Amedeo Fracchia si ricandida in vista delle prossime comunali in programma nel mese di maggio.

"Giunti alla fine del primo mandato posso dire che abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi. Anzi, siamo andati anche oltre a quello programmato in campagna elettorale. Per fare qualche esempio, mi riferisco al progetto del "volo dell'angelo", alla cucina per la scuola primaria e alla realizzazione del "Rokkafest". "

In questi cinque anni abbiamo lavorato bene con i due gruppi di minoranza. Da qui la decisione di presentare il nostro progetto e fare un'unica lista. La squadra è pressoché fatta".

"Oltre ai tre innesti (provenienti dalla minoranza) in sostituzione di altrettanti consiglieri che per impegni di lavoro o familiari, non potranno proseguire il percorso amministrativo, la lista sarà completata con l'inserimento di un paio di persone provenienti dalle associazioni del territorio - conclude Fracchia - Senza fare ragionamenti politici o di amicizia, punteremo sui quei soggetti che hanno lavorato meglio nel comparto dell'associazionismo".

Per il momento non sono trapelate indiscrezioni sulla formazione di una lista opposta. Nella tornata del 2014, Fracchia aveva trionfato ottenendo 269 voti rispetto ai 199 della lista capitanata da Dario Ferraro. Al terzo posto si era classificato Giovanni Colla con 68 voti.

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium