/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 30 maggio 2019, 14:32

Ex Mondomarine, rinviata la richiesta di sospensiva della concessione a Palumbo

Il futuro degli ex cantieri Mondomarine di Savona potrebbe complicarsi dopo l'annullamento della concessione a Palumbo Superyacht se il 20 giugno non arriveranno notizie positive

Ex Mondomarine, rinviata la richiesta di sospensiva della concessione a Palumbo

La richiesta di sospensiva inoltrata dall'Autorità di Sistema Portuale per bloccare gli effetti del ricorso al Tar di Rodriguez Yachts e Monaco Marine è stata rinviata dal Consiglio di Stato.

Il futuro degli ex cantieri Mondomarine di Savona potrebbe complicarsi dopo l'annullamento della concessione a Palumbo Superyacht.

L'Autorità di Sistema aveva sottolineato nella richiesta di sospensiva l'importanza di un cantiere navale in piena attività ma il Consiglio di Stato ha ritenuto che le motivazioni per sospendere non sono di estrema gravità ed urgenza.

 "Se la sentenza del Tar diventasse definitiva, sarebbe un disastro" spiega Lorenzo Ferraro della Cgil, specificando l'importanza dei posti di lavoro, 37 dei 51 ex Mondomarine riassunti oltre ai dipendenti dell'indotto.

Si attende quindi il prossimo 20 giugno quando il Consiglio di Stato si rioccuperà della richiesta di Palumbo in sede collegiale. Il rischio è che se venga rifatta la gara potrebbero passare dagli 8 ai 12 mesi, periodo nel quale non si potrebbe lavorare nel cantiere. 

 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium