/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 18 luglio 2019, 16:54

Alassio, la "danneggiatrice seriale di condominio" tenta l'evasione dai domiciliari: arrestata

Avvistata da due agenti in borghese della Polizia di Stato nella centralissima via Dante. Domani sarà processata per direttissima a Savona

Alassio, la "danneggiatrice seriale di condominio" tenta l'evasione dai domiciliari: arrestata

Ha tentato l'evasione dalla misura cautelare della custodia domiciliare la donna di Alassio, circa 50enne, benestante e senza apparenti problemi psicologici, che quasi quotidianamente da gennaio stava mettendo in atto atteggiamenti persecutori e danneggiamenti di beni nei confronti dei vicini di casa.

La donna aveva collezionato circa una trentina di denunce e ieri gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Alassio l'avevano identificata (leggi tutti i dettagli QUI).

Ma il fiuto degli agenti aveva fatto sospettare loro che la donna non sarebbe rimasta tranquilla molto a lungo: infatti, stamattina, subito dopo il controllo di routine della polizia, ha tentato di evadere.

Non sapeva, però, che altri agenti in borghese ne stavano seguendo le mosse: l'hanno nuovamente fermata nella centralissima via Dante, ad Alassio, nei pressi di un supermercato, con l'accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

Per tutta risposta la donna ha scaraventato a terra uno di quei contenitori per la raccolta del cartone ingombrante che spesso si trovano davanti ai negozi e ad altre attività commerciali.

Ora la 50enne alassina si trova in stato di fermo presso le celle della Questura di Savona. Domattina, 19 luglio, in tribunale, sempre nel capoluogo della nostra provincia, sarà processata per direttissima e sarà il giudice a valutare se convertire la misura cautelare in atto, cioè quella dei domiciliari, con il carcere vero e proprio.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium