/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 agosto 2019, 13:03

La Diocesi di Acqui ricorda la beata Teresa Bracco a Santa Giulia (FOTO)

Ieri la santa messa presieduta dal vescovo Luigi Testore

La Diocesi di Acqui ricorda la beata Teresa Bracco a Santa Giulia (FOTO)

La strada che porta a Dio non necessariamente è lunga in termini chilometrici, certamente esperienze di viaggi – pellegrinaggio possono essere utili ma non rappresentano una condizione necessaria. Ne è dimostrazione Teresa Bracco la quale è beata pur avendo vissuto la sua breve esistenza in pochi chilometri quadrati di territorio: Santa Giulia, Sanvarezzo, Todocco con qualche sporadico viaggio nei paesi vicini. Essa, però, conosceva assai bene la strada che doveva percorrere per andare in chiesa: da casa sua (in località Sanvarezzo) la distanza era di circa un chilometro.

Secondo le testimonianze di sua sorella Anna, la beata si alzava tra le 6,00 e le 6,30 e alle 7,15 era in partenza poiché alle 7,30 il parroco, nonché sua guida spirituale, Don Natale Olivieri, iniziava a celebrare messa. Possiamo sollo immaginare la “bellezza” di questa giovane donna che, a contatto con i primi raggi del sole della giornata percorreva, intrepida, la strada santagiuliese. Dopo la messa Teresa faceva lo “shopping” per la famiglia presso l’unico negozio presente a Santa Giulia e poi tornava a casa per aiutare la mamma ed il papà nella quotidianità della vita contadina.

Come ogni anno la diocesi di Acqui ha festeggiato Teresa Bracco il 30 Agosto a Santa Giulia che, grazie alle dinamiche sociologiche locali, ha mantenuto un aspetto di autenticità rurale e, presumibilmente, non è cambiata molto rispetto al periodo in cui visse Teresa.

La santa messa è stata presieduta dal vescovo di Acqui Monsignor Luigi Testore il quale, nell’Omelia, ha spiegato il complesso tema del dono di se stessi in quanto discepoli di Gesù. A tal proposito egli ci ha dichiarato:” Teresa è stata una vera discepola di Gesù, perché si è lasciata guidare dalla parola del cap. 10 del Vangelo di Matteo che ci invita a non avere paura e a donare con gioia. Chiediamo alla sua intercessione la grazia di essere anche noi discepoli e di saper affrontare senza timore le complessità del nostro tempo“.

Come ogni anno la festa della beata Teresa Bracco  è stata preparata da una serie di celebrazioni preliminari che hanno visto ruotare, come protagonisti liturgici, numerosi sacerdoti diocesani, il Vicario generale diocesano Monsignor Paolo Parodi nonché il vescovo emerito di Savona Vittorio Lupi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium