/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 18 settembre 2019, 12:26

Albisola, arriva la Sogegross al posto dell'ex Fac, smentiti i problemi viabilità, assessore Ottonello: "I nuovi sensi unici limiteranno il traffico"

Ingresso della ditta specializzata sul commercio all'ingrosso, prlungamento di via Garibaldi con spostamento dell'area canina e nuovi palazzi: previsto un restyling della viabilità e del verde.

Albisola, arriva la Sogegross al posto dell'ex Fac, smentiti i problemi viabilità, assessore Ottonello: "I nuovi sensi unici limiteranno il traffico"

Arriva l'azienda Sogegross ad Albisola Superiore che farà sorgere la nuova attività commerciale di vendita all'ingrosso al posto dell'ex Fac di via dei Gervasio e cambia il volto dell'indotto albisolese che potrebbe avere risvolti importanti occupazionali (circa 30 nuovi assunti, su richiesta del comune possibilmente albisolesi) e dal punto di vista del restyling della città sia per quanto riguarda la viabilità che per il miglioramento del verde.

Durante la commissione consiliare di lunedì in comune a Albissola la minoranza ha presentato un'interrogazione sul tema concentrandosi sul problema futuro del traffico in una zona, quella di corso Mazzini e corso Ferrari, da sempre al centro del caos.

"Abbiamo precisato qualche aspetto, su quest'operazione del quadrato di ponente, si tratta da tre interventi separati ma collegati che daranno nuova vita a tutto il quadrante di Albisola. E' importante per il cambio della viabilità albisolese ma soprattutto per ciò che genererà, si parla dell'intervento di tre privati con oneri di urbanizzazione a computo e scomputo per l'amministrazione, concentrandosi sul prolungamento di via Garibaldi che vedrà lo spostamento dell'area canina in via San Pietro, la conversione degli ex stabilimenti Fac e l'iniziativa della cooperativa edilizia San Isidoro che genererà nuovi palazzi" spiega l'assessore Luca Ottonello intervenuto ai microfoni di Radio Onda Ligure 101.

"Tutto ciò porterà ad Albisola 80 nuovi parcheggi, difenderanno tutte le essenze arboree e ne porteranno di nuove e creerà nuovi sensi unici che permetteranno di diluire e quindi ridurre il traffico sui due assi viari principali. Credo che non si ricordi di un intervento così complesso privato che porti così tanti vantaggi all'interesse pubblico di Albisola" conclude Ottonello.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium