/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 28 febbraio 2020, 12:23

Coronavirus ad Alassio, da cameriere a volontario. Toti: "Ha scelto di diventare assistente e amico delle persone in quarantena"

Il governatore ligure su Facebook ha citato Alber Baca dell’hotel ‘Bel Sit': "Ha dimostrato forza, coraggio e determinazione tipica dei liguri. Ci impegneremo affinché tu possa ottenere la cittadinanza italiana che tanto vuoi"

Foto pagina Fac

Foto pagina Fac

Il presidente della Regione Liguria rende merito ai volontari che si sono attivati per fronteggiare l'emergenza legata al Coronovirus. Tra questi anche Alber Baca, cameriere dell’hotel ‘Bel Sit', intervistato nei giorni scorsi dalla nostra redazione (CLICCA QUI) e questa mattina citato in un post su Facebook dal governatore ligure. 

"Sta dando una mano lì dove c’è più bisogno. Da cameriere ha scelto di diventare assistente e soprattutto amico delle tante persone costrette alla quarantena, un punto di riferimento in quel contesto così delicato" ha postato il presidente Toti. 

"Tra i tanti volontari che si stanno spendendo in questi giorni per aiutarci a gestire la situazione e tornare alla normalità, un grazie speciale va a questo ragazzo che ha dimostrato una forza, un coraggio e una determinazione tipica dei liguri: grazie, ci impegneremo affinché tu possa ottenere la cittadinanza italiana che tanto vuoi. Perché sei uno di noi, un ligure vero - conclude Toti - Forza Liguria, hai tanti eroi su cui contare".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium