/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 06 ottobre 2016, 16:30

Filarmonica di Finalborgo: nominato il nuovo Consiglio Direttivo

Sarà valido per il triennio 2016-18

Filarmonica di Finalborgo: nominato il nuovo Consiglio Direttivo

Le votazioni che si sono svolte sabato 1° ottobre 2016 hanno confermato Andrea Baccino, Alessandro Cara, Cesare Cara, Andrea Marrone componenti del nuovo Consiglio direttivo per il triennio 2016-18. Nuovi eletti: Magda Panzavolta, Stefano Rocca, Giulia Stracci.

Cariche sociali.                  

Il giorno 3 ottobre 2016, nella seduta di insediamento, il nuovo Consiglio ha conferito le seguenti cariche sociali:

  • Presidente: Alessandro Cara
  • Vice-Presidente: Andrea Baccino
  • Tesoriere: Cesare Cara
  • Segretaria: Magda Panzavolta
  • Consiglieri: Andrea Marrone, Stefano Rocca, Giulia Stracci
  • Maestro della banda (membro di diritto): Pier Luigi Rosso

Nel corso della riunione il Consiglio direttivo, su proposta del Presidente Cara, ha nominato Piermario Giovine ”associato onorario” come da statuto.

Organizzazione

L’esigenza di snellire operativamente l’eterogenea  articolazione organizzativo/funzionale del sodalizio  ha  orientato il Consiglio ad affidare alcuni incarichi di coordinamento ai seguenti consiglieri e soci:

  1. Andrea Baccino: gestione economico-patrimoniale.
  2. Andrea Marrone: relazioni esterne con altre associazioni e con i soci.
  3. Stefano Rocca: logistica,  archivio partiture.
  4. Giulia Stracci: rapporti con BRG Radio.
  5. Manuela Allemano: responsabile Scuola di musica della Filarmonica.
  6. Massimo Crippa: social network Scuola di musica.
  7. Massimo De Palo: gruppi musicali (ensemble): “Frastuono Marching Band”, “Bandacorta”.

A Piermario Giovine è conferita la delega per la comunicazione pubblica istituzionale (social network e mass media), la promozione e la storia dell’associazione.         

Linee programmatiche 

Il nuovo consiglio è chiamato a gestire la “mission” dello storico sodalizio adeguandola costantemente al mutamento sociale locale ed all’evoluzione della cultura musicale.

In relazione a ciò, sulla base dell’esperienza maturata negli ultimi trienni. le linee programmatiche si indirizzano verso due direttrici: la prima, legata alla tradizione, si concretizza nell’attività concertistica del corpo bandistico e nelle iniziative musicali, prevalentemente di intrattenimento, dei gruppi musicali itineranti; la seconda riguarda l’offerta formativa ampia per ogni età (dall’infanzia all’adulta) e per ogni esigenza. La  proposta nasce dalla  Scuola di musica della Filarmonica sempre all’avanguardia nella ricerca di innovative modalità didattiche ed educative.

 

 

 

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium