/ Politica

Politica | 26 agosto 2017, 17:24

Attacco del Pd a Toti: "Non vuole Renzi al Festival della Mente. Prepotente"

"Qual è il concetto di libertà di espressione per questi due amministratori pubblici, esponenti della destra? Di cosa hanno paura? "

Attacco del Pd a Toti: "Non vuole Renzi al Festival della Mente. Prepotente"

"E’ ormai di dominio pubblico – dichiarano Raffaella Paita e Juri Michelucci, rispettivamente capogruppo e consigliere PD in Regione Liguria – che Toti e Giampedrone hanno minacciato di togliere il patrocinio e il finanziamento della Regione Liguria perché nella sezione Fuori Festival del Festival della Mente, l’ex premier e attuale segretario del PD Matteo Renzi era stato invitato a presentare il suo libro “Avanti – Perché l’Italia non si ferma”. Il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra ha dichiarato che, nonostante la reazione della Regione sia strumentale, l’incontro sarà posticipato. "

"Qual è il concetto di libertà di espressione per questi due amministratori pubblici, esponenti della destra? Di cosa hanno paura? Perché vogliono censurare la presentazione di un libro che è stato discusso in tutta Italia? Che brutta pagina quella di oggi. Forse tra le peggiori per arroganza e prepotenza che questa regione abbia vissuto." continuano

"Presenteremo un’interrogazione urgente al fine di conoscere i criteri utilizzati dalla Regione Liguria per l’assegnazione del patrocinio e dei finanziamenti. Vogliamo conoscere l’elenco dettagliato delle manifestazioni a cui sono stati concessi il logo e il sostegno economico della Regione. Chiediamo che i dati arrivino presto. Sono mesi che aspettiamo le fatture del red carpet. Quando li potremo leggere, siamo certi che avremo delle belle sorprese. D’altronde chi non ricorda gli inviti al Carlo Felice regalati da Toti a molti esponenti della destra nazionale, oppure la cena di gala all’Expo pagata dalla Regione Liguria alla presenza di Meloni, Maroni, La Russa e altri, o ancora il finanziamento della Regione al tour del giornalista Carlo Del Debbio, ex collega di Toti a Mediaset? Queste sì che erano manifestazioni politiche. Toti questa volta non solo ha gettato la maschera, ma ha anche fatto una ridicola marcia indietro, con un tardivo invito a Renzi. Come se per venire in Liguria ci volesse il suo permesso. Vuole fare il leader ma ha paura del confronto democratico. "concludono Raffaella Paita, capogruppo PD in Regione Liguria e Juri Michelucci, consigliere PD in Regione Liguria

 

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium