/ Economia

Economia | 17 marzo 2018, 06:31

Comprendere la propria strategia di trading nel forex

Non è raro, per chi si appresta ad appassionarsi al Forex, di cambiare spesso strategia.

Comprendere la propria strategia di trading nel forex

Non è raro, per chi si appresta ad appassionarsi al Forex, di cambiare spesso strategia. Con l’inizio della propria attività, non si è ancora sicuri su quale può essere il metodo migliore per incrementare le proprie entrate in modo sicuro. Questo fattore è normale, specialmente per chi vuole orientarsi verso la scelta più idonea e che offre dei “risultati immediati”. Dopo tutto, potreste sentirvi poco intelligenti, se continuate a perseguire una strategia che non porta i frutti sperati.

Quindi, anche nel caso la propria intuizione sul tasso di cambio euro dollaro non ha portato il guadagno che ci si aspettava, è bene comprendere se si è sbagliato ad interpretare i grafici o se il proprio stile di azione è da rivedere. Per chi cambia idea senza una logica, questi cambiamenti si possono trasformare in un’azione che porta a una lenta ma inesorabile disfatta.

I traders si possono dividere in due grosse tipologie di persone: i trader che mantengono le operazioni aperte e quelli che lavorano su operazioni in giornata.

I trader che mantengono le posizioni aperte, sono quelli che hanno come obiettivo di trarre un vantaggio in base alla tendenza principale del movimento della valuta scelta.

I trader che lavorano in giornata, sono quelli che sono più interessati ad ottenere dei vantaggi dalle fluttuazioni a breve termine che si tengono durante la giornata di contrattazioni.

Trader su posizioni

Questo tipo di trader, deve essere in grado di comprendere le posizioni attuali delle valute su cui è interessato ad investire, comprendere gli andamenti del mercato e identificare i possibili vantaggi che questo può offrire. La volatilità, l’instabilità e le tendenze spesso tendono minimamente sulle sue decisioni.

Questo tipo di profilo, si addice alla perfezione a quelle persone che hanno un lavoro a tempo pieno e scelgono di fare Forex con maggiore calma.

Trader giornaliero

Chi predilige gli investimenti in giornata, spesso è una persona che analizza il mercato più in ottica tecnica. La volatilità, l’instabilità di alcune valute e le tendenze possono giocare un aspetto più che significativo sulle sue decisioni. Il periodo di durata di una contrattazione per chi opera in questo stile, spesso non supera quasi mai le 12-14 ore.

Chi segue questo stile, spesso è una persona che si dedica tutto il giorno alla contrattazione di valute, per essere sempre disponibile a ogni cambiamento del settore. È bene verificare, che in questo caso anche movimenti di pochi step possono diventare degli ottimi guadagni.

Al contrario del precedente stile di contrattazione, chi opera con azioni in giornata utilizza delle leve con maggiore rischio. Se non si vuole rischiare di dilapidare il proprio patrimonio, per poca conoscenza del mercato e degli strumenti che offre, è sempre opportuno scegliere di aprire le proprie operazioni con leve a bassa rischio. Il guadagno può essere inferiore, ma sicuramente si hanno maggiori possibilità di recupero se si sbaglia ad aprire una posizione.

Prima di aprire un conto reale, è bene prendere dimestichezza con la piattaforma prescelta e comprendere al meglio quale è lo stile che si intende perseguire. Senza una adeguata preparazione, in entrambi i casi si potrebbero perdere ingenti quantità di denaro in poco tempo.

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium