/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 30 novembre 2019, 09:21

Albenga, approvata all'unanimità la mozione sul PEBA

Marta Gaia, consigliere delegato al superamento delle barriere architettoniche: "Abbiamo già iniziato a lavorare su tutte le richieste presenti nella mozione, ma proprio perchè riteniamo che, su una tematica tanto importante si debba lavorare tutti insieme, oggi approviamo la mozione"

Albenga, approvata all'unanimità la mozione sul PEBA

La seconda mozione trattata durante il consiglio comunale di ieri sera ad Albenga, a firma dei Consiglieri Gerolamo Calleri, Porro, Roberto Tomatis e Minucci, è stata quella relativa all' "Adozione P.E.B.A. (Piano eliminazione barriere architettoniche) ed eliminazione barriere architettoniche presso spazi ed edifici pubblici".

Nonostante si sia sottolineato come, nella realtà dei fatti, l'Amministrazione abbia già iniziato a lavorare su tutti i punti presentati, la mozione è stata approvata all'unanimità. Marta Gaia, consigliere delegato al superamento delle barriere architettoniche, infatti, ha iniziato a lavorare da subito a queste tematiche, raccogliendo materiale e gettando le basi per riuscire a realizzare interventi ad hoc in tutta la città.

Afferma Marta Gaia: "La scelta dell'Amministrazione di dare per la prima volta ad una consigliera la delega al superamento delle barriere architettoniche, non è casuale. Sicuramente non siamo abituati ad affibbiarci titoli solo per il gusto di averli, ma vogliamo lavorare seriamente specie su tematiche così importanti. Entro fine anno sarà dato incarico a un professionista per lo studio del piano eliminazione barriere architettoniche (PEBA), nel frattempo sto raccogliendo materiale e dati sulle barriere ancora presenti nella nostra città sia attraverso incontri con la consulta dei disabili, colloqui con i cittadini, confronto con i tecnici comunali e contatti con le aziende trasporti per valutare i sussidi presenti sui mezzi transitanti sul territorio".

Conclude Gaia: "Sicuramente ciò che non è stato fatto in 32 anni (quando è stata introdotta la normativa per l'adozione del PEBA) non possiamo farlo in pochi mesi, ma entro fine anno daremo incarico ad un professionista per realizzare un preliminare del PEBA, a tal proposito sono state già previste le risorse, e, nel frattempo, è nostro intento continuare a lavorare per l'abbattimento di alcune barriere architettoniche presenti, a tal fine attualmente abbiamo 15 mila euro che impegneremo proprio in tal senso".

Il consigliere Giorgio Cangiano sottolinea: "Abbiamo la consapevolezza dell'importanza di ottemperare ad un adempimento di legge, questa Amministrazione ha già attivato passaggi propositivi in tal senso, ma proprio per la rafforzare la volontà di continuare questo percorso tutti insieme, abbiamo deciso di votare la mozione all'unanimità".

Presente nella sala consigliare Max Biovi, disabile che da sempre lotta per ottenere un impegno concreto per il superamento delle barriere architettoniche. Biovi, che in questi mesi ha incontrato più volte la consigliera Marta Gaia, ha ringraziato l'Amministrazione per l'importante risultato ottenuto.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium