/ Attualità

Attualità | 04 dicembre 2019, 07:30

Savona, tutto pronto per lo sbarco delle sardine: previste 2000 persone in piazza

Appuntamento in piazza del Brandale dalle 18.30: tutti stretti con una sardina colorata in mano

Savona, tutto pronto per lo sbarco delle sardine: previste 2000 persone in piazza

E' tutto pronto per lo sbarco delle sardine a Savona in Piazza del Brandale quest'oggi alle 18.30 con un flash mob di circa mezz'ora.

Sono previste circa 2000 persone sotto le due torri savonesi per un'iniziativa che sta riempiendo tutte le piazze italiane, da Bologna a Napoli, da Milano a Genova oltre a molte altre città italiane unite soprattutto contro la politica di Matteo Salvini.

"Quante volte avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato? Quante volte ti è venuto il mal di pancia leggendo certi commenti o guardando alcuni programmi? Bene, è arrivato il momento di cambiare l'inerzia della retorica populista, di dimostrare che i numeri contano più della prepotenza, che la testa viene prima della pancia, che le persone contano più degli account social e soprattutto è arrivato il momento di dimostrare che Savona c'è" questo lo slogan lanciato dalla sulla pagina Facebook "Il salto delle sardine savonesi" e l'evento "SardineSavona 6000 sardine Savona non abbocca".

"Savona è giunto il momento di alzare la testa, in maniera pacifica, nessun colore politico, nessuno slogan contro nessuno, solo noi, la nostra presenza e la nostra unione" continuano gli organizzatori.

Questo il vademecum: 1. La piazza la troviamo pulita e la dobbiamo lasciare pulita; 2. Spostatevi con i mezzi di trasporto pubblici se potete onde evitare intasamenti e code che sarebbero deleteri in questo momento di emergenza; 3. In caso di spostamento in auto, per i non Savonesi, di fronte alla piazza ci sono 3 parcheggi a pagamento sotterranei; 4. Armatevi solo di sardine colorate e tanta voglia di riunirci; 5. Ricordiamo che è una manifestazione apartitica quindi non vogliamo vedere bandiere di partito o insegne, in caso contrario, chiederemo di rimuoverle.

"Raccomandiamo a tutti di lasciare la piazza pulita, non gettare immondizia a terra, quando ce ne andremo dovrà essere più pulita di quando siamo attivati. Nessuna bandiera o cartello a a meno che non raffiguri una sardina. Dimostriamo di che pasta siamo fatti" continuano gli organizzatori.

Basta solo un disegno colorato di una sardina e nulla di più.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium