/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 11 gennaio 2020, 14:55

Rimpatriato 57enne marocchino pluripregiudicato ed irregolare sul nostro territorio: nel marzo scorso venne fermato a Savona

Il provvedimento di espulsione è stato emesso dal Tribunale di Imperia

Rimpatriato 57enne marocchino pluripregiudicato ed irregolare sul nostro territorio: nel marzo scorso venne fermato a Savona

È stato rimpatriato ieri, con un volo partito da Milano Malpensa e diretto a Casablanca in Marocco, un 57enne marocchino (O.L.), pluripregiudicato ed irregolare sul nostro territorio.

Dopo aver fatto ingresso nel nostro Paese nel 2004 ed aver ottenuto un regolare permesso di soggiorno, dal 2006 aveva cambiato vita, entrando nel mondo della criminalità. Da quel momento in poi è risultato irregolare sul territorio, accumulando una serie di denunce e arresti per reati predatori e relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il marocchino ha trascorso gli ultimi anno entrando ed uscendo dalle carceri di mezza Italia, sino a quando nel marzo scorso il Tribunale di Imperia (dove era arrivato dopo l’ultimo reato commesso a Savona) non emetteva un provvedimento di espulsione quale pena alternativa alla detenzione. Essendo privo di documenti, l’Ufficio Immigrazione della Questura ha lavorato nei mesi successivi a stretto contato con le autorità consolari marocchine, per ottenere un lasciapassare, in assenza del quale non è possibile rimpatriare una persona.

Nei primi giorni del nuovo anno, grazie alla tenacia del personale della sezione ‘Espulsioni’, è arrivata la documentazione necessaria e lo straniero, scortato da due poliziotti, è stato imbarcato a Malpensa su un volo diretto in Marocco. L’attività dei poliziotti ha consentito, ancora una volta, di allontanare definitivamente dal territorio italiano un soggetto che, altrimenti, avrebbe rappresentato un potenziale pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica in provincia.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium