/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 03 marzo 2020, 10:37

Meteo: schiarite sul centro e ponente, qualche nuvola a levante

I venti sono andati via via indebolendosi restando generalmente settentrionali mentre il mare è tra molto mosso e agitato

Meteo: schiarite sul centro e ponente, qualche nuvola a levante

Diramato questa mattina da Arpal l'aggiornamento del bollettino di vigilanza meteorologica per la Liguria.

Oggi, martedì 3 marzo, si segnalano venti forti settentrionali 50/60 km/h in particolare sui rilievi e agli sbocchi delle valli fino alle prime ore del pomeriggio, successiva attenuazione e nuova intensificazione in serata. Mare fino ad agitato per onda lunga da Sud-Ovest (periodo 9-10 s) con residue mareggiate su C, in successiva scaduta a partire da Ponente.

Domani, mercoledì 4 marzo, nelle prime ore della notte ci sarà un rinforzo dei venti settentrionali con valori di burrasca 80-90 km/h sui rilievi e sbocchi vallivi, in probabile e irregolare estensione alle zone costiere di B, altrove valori fino a 60- 70 km/h. Successiva rapida attenuazione nel corso della mattinata fino a deboli o moderati nelle ore centrali.

Giovedì 5 marzo, l'approssimarsi di una saccatura atlantica determinerà una fase instabile a partire dal tardo pomeriggio con piogge deboli diffuse, anche a carattere di rovescio in serata con cumulate significative su C. Venti in rinforzo da Sud-Ovest su ABC con raffiche fino a 60-70 km/h in serata su C e capi esposti di A, 50-60 km/h altrove. Moto ondoso in aumento fino a molto mosso, in particolare su C.

Intanto sul centro e sul ponente della regione si sono fatte strada belle schiarite mentre un po’ di nubi insistono ancora a levante dove nella notte ci sono state le ultime precipitazioni (cumulata massima dalla mezzanotte a Cuccarello-Sesta Godano, La Spezia con 8.6 millimetri) a carattere nevoso in val d’Aveto.

I venti sono andati via via indebolendosi restando generalmente settentrionali mentre il mare è tra molto mosso e agitato.

Nella notte le temperature minime per provincia sono state registrate a Monte Settepani (Osiglia, Savona) con -2.3, Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte, Imperia) e Pratomollo (Borzonasca, Genova) con -2.0, Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia) con -0.4.

Queste le minime registrate nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 8.2, Savona Istituto Nautico 6.9, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 6.8, La Spezia 8.0.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; D Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium