/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 04 marzo 2020, 16:30

Varazze, Albergatori, Commercianti e Bagni: "Non solo Coronavirus. La crisi è in atto da tempo"

Riflessioni delle Associazioni di Categoria: "Tra attività che chiudono, carenze infrastrutturali e mancanza di luoghi di aggregazione, le criticità sono molte e sotto gli occhi di tutti"

Varazze, Albergatori, Commercianti e Bagni: "Non solo Coronavirus. La crisi è in atto da tempo"

Le Associazioni Albergatori, Commercianti e Bagni Marini di Varazze, in questi giorni di particolare apprensione per tutto il paese, a seguito del rischio contagio del Coronavirus, invitano tutte le forze di maggioranza e minoranza al governo della città, insieme a tutte le Associazioni professionali e di volontariato presenti sul territorio, ad un’attenta riflessione sull’attuale grave crisi che Varazze sta vivendo e sulle prospettive per la stagione turistica imminente.

Dichiarano le tre associazioni: "Le criticità sono molte e sotto gli occhi di tutti:

- ogni mese nuove chiusure di esercizi commerciali, esercizi pubblici, turistici, ristorativi ed alberghieri vanno ad indebolire sempre più un tessuto cittadino ormai allo stremo.

- La mancanza di luoghi d’aggregazione e di divertimento rende la città poco usufruibile dai nostri giovani e poco appetibile ai turisti.

- L’estrema criticità delle vie di comunicazione, con le autostrade in continua manutenzione e i collegamenti ferroviari sempre più precari, si va a sommare al posizionamento errato del mercato del sabato, da noi segnalato ormai da un quinquennio, che di fatto impedisce un accesso accettabile alla città nel fine settimana.

- La presenza in pieno centro cittadino di strutture in rovina e fatiscenti, come il Bar ex Invidia, gli ex Cantieri Baglietto, l’ex Stazione Elettrica, fanno si che l’aspetto e l’accoglienza della città siano sempre più compromessi.

- Il mancato completamento dei lavori di ripristino e la scarsa valorizzazione del Lungomare Europa ci privano di una delle nostre principali risorse di accoglienza e promozione". 

"Queste sono solo alcune delle evidenti criticità del nostro territorio, che mettono seriamente a rischio sviluppo e occupazione, e la stessa sopravvivenza dell’economia turistica cittadina. La nostra non vuole essere una critica politica, bensì un richiamo all’attenzione di tutti su una situazione molto grave e risolvibile soltanto con l’apporto di ogni energia da parte di tutte le forze in campo". 

"Non ci aspettiamo pertanto i soliti proclami ottimistici e poco realistici, o le solite accuse incrociate da parte delle varie aggregazioni politiche cittadine, ma iniziative concrete per riunire le forze e lavorare insieme per trovare un’uscita da questa difficile situazione - concludono - Le nostre Associazioni, come sempre, sono pronte e disponibili ad ogni tipo di collaborazione, perché la vita della città è la nostra vita".

 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium