/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 aprile 2020, 14:42

Bambina di Celle Ligure realizza un cortometraggio sul Coronavirus (VIDEO)

Il video è dedicato al padre, eroe di questa emergenza ed è realizzato con tecnica tutt'altro che facile dello stop motion

Bambina di Celle Ligure realizza un cortometraggio sul Coronavirus (VIDEO)

Martina G. dell’Istituto comprensivo Varazze-Celle, sede di Celle ligure segue i laboratori di alfabetizzazione all’immagine dell’associazione Kinoglaz, inseriti all’interno dell’attività didattica e, padrona della tecnica della stop motion imparata in prima, ha realizzato una sua piccola storia per stare vicino al suo babbo che in questi giorni è sempre in ospedale. “Il mio papà è uno degli eroi di quest’emergenza” afferma e con molto impegno, scrivendo prima la storia, poi costruendo con i lego i personaggi e la scenografia, ha voluto stargli vicino realizzando questo suo cortometraggio: 


La difficoltà della stop motion di base è tenere la camera rigorosamente ferma e realizzare 24 fotogrammi in un secondo perché si abbia l’illusione di dar vita ad oggetti inanimati.

In questo periodo, più che in passato, i ragazzi hanno bisogno di una didattica che gli dimostri che studiare può essere anche divertente, che per apprendere serve curiositàinteresse, empatia e che non apprendono per quel numerino scritto sul registro o per essere delle enciclopedie parlanti ma per loro, per saper affrontare anche momenti difficili.

Scrivere un racconto, inventarsi una storia per poi costruire i personaggi e farli muovere in stop motion è un modo più divertente (ed è ugualmente formativo) che doverlo fare seguendo la traccia di un tema.

Inoltre in questo momento la tecnica della stop motion può essere un modo per evadere e per stare in casa con tutto il resto della famiglia perché anche genitori profondamente spaventati all'idea di perdere il lavoro, commercianti preoccupati perché non sanno come pagare l'affitto del loro locale, possano distrarsi costruendo con i figli, lasciando che la testa resti concentrata su altro per almeno qualche ora.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium