/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 aprile 2020, 19:35

L'antico rituale dei "suonatori di conchiglie" si è compiuto nella notte di Venerdì Santo a Bastia d'Albenga (VIDEO)

Una nobile tradizione alla quale gli abitanti della frazione ingauna non intendono rinunciare, pur nel rispetto delle norme ministeriali

L'antico rituale dei "suonatori di conchiglie" si è compiuto nella notte di Venerdì Santo a Bastia d'Albenga (VIDEO)

Il Coronavirus non ha fermato i giovani “suonatori di conchiglie” di Bastia di Albenga. Questo rituale prevede, al passaggio della Processione di Venerdì Santo, che gruppi di abitanti della frazione ingauna si nascondano negli anfratti delle vie cittadine per suonare il loro canto attraverso conchiglie, trombette e altri oggetti cavi. Ovviamente, nel pieno rispetto delle normative ministeriali, ieri la processione non si è svolta per evitare assembramenti e gli abitanti di Bastia hanno suonato dalle loro case, affacciandosi da finestre e terrazzi, come si può osservare in questo video realizzato proprio da una abitazione.

Si tratta di una tradizione antichissima: un tempo, infatti, per tutto il Giovedì e al Venerdì Santo, le campane venivano legate, un gesto di silenzio che simboleggiava il dolore per l’imminente morte del Cristo Salvatore. Quindi, nel corso della giornata, ogni ora i ragazzi del rione andavano in giro per scandire il passare delle ore al posto delle campane.

Nella notte del Venerdì Santo, invece, il suono delle conchiglie assumeva un altro connotato: diventava il verso di scherno dei Giudei che si prendevano gioco di Gesù Cristo morto sulla croce. In questa circostanza un tempo veniva persino adottata una metrica ben precisa, una sorta di “botta e risposta”. Un gruppo di giovani suonatori scandiva un “pe-re-pe-pé”, che voleva dire “Cristo è morto”. Un altro gruppo rispondeva con un secco “pé-pé”, che significava “Finalmente”.

Una tradizione antica che fa parte di un bagaglio culturale oggi tramandato con affetto e devozione di generazione in generazione.

A. Sg.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium