/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 27 aprile 2020, 12:35

Covid-19: Millesimo fa slittare termini di pagamento dei tributi locali

Il sindaco Picalli: "Un intervento necessario che da sollievo e agevola i nostri cittadini, i quali fino al 31 luglio non dovranno pensare ai tributi comunali"

Covid-19: Millesimo fa slittare termini di pagamento dei tributi locali

Sospensione e differimento dei termini di pagamento delle entrate comunali in seguito alla pandemia Covid-19. Questa la decisione presa dal comune di Millesimo. 

Spiega il sindaco Aldo Picalli: "La mia Giunta ha unanimemente deliberato in merito alla sospensione e differimento dei termini di pagamento delle entrate comunali in seguito alla pandemia Covid-19. Un intervento necessario che da sollievo e agevola i nostri cittadini, i quali fino al 31 luglio non dovranno pensare ai tributi comunali". 

Nel dettaglio: 

- differimento al 31 luglio 2020 dell’invio degli avvisi di liquidazione bonari, delle ingiunzioni fiscali e degli avvisi di accertamento esecutivo e pagamento relativi ai tributi comunali, fatti salvi i soli atti interruttivi della prescrizione;

- differimento al 31 luglio 2020 del termine per il pagamento dell’imposta comunale sulla pubblicità in scadenza al 31 marzo 2020;

- sospensione fino al 31 luglio 2020 dei pagamenti, anche in forma rateale, del canone per l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche relativo alle concessioni di suolo pubblico temporanee afferenti al mercato e agli ambulanti, sia per gli operatori che optano per il pagamento in unica soluzione sia quelli che si avvalgono del pagamento rateale;

- sospensione, fino al 31 luglio 2020, dell’emissione di fatture per il consumo dell’acquedotto comunale;

- sospensione fino al 31 luglio 2020 dei piani di rateizzazione già approvati per il pagamento dei tributi ed altre entrate relativi agli anni antecedenti al 2020;

- sospensione fino al 31 luglio 2020 dei canoni di locazione e/o concessione dei beni e/o servizi comunali già scaduti;

- proroga dell’efficacia fino al 31 luglio 2020 di tutti i titoli autorizzatori alla sosta, all'accesso in zone a traffico limitato, ai passi carrabili, nonché dei contrassegni per i portatori di handicap, i medici, ed altre categorie, in scadenza tra il 2 marzo e il 31 luglio 2020;

Aggiunge il vice sindaco e assessore al Bilancio Francesco Garofano: "Il provvedimento fa salvi ulteriori e più favorevoli misure che dovessero essere definite a livello nazionale. Valuteremo lo sviluppo complessivo della situazione legata a questa emergenza per definire eventuali nuovi interventi finalizzati ad agevolare le famiglie e le attività commerciali in questo periodo particolare. Auspichiamo inoltre un  deciso intervento a sostegno dei comuni da parte del Governo. Le entrate comunali saranno minori e dilazionate, mentre le uscite continueranno ad essere molte elevate". 

Conclude l'assessore ai servizi sociali Alessandra Garra: "Stiamo facendo il massimo per mettere in sicurezza anche il nostro presidio sanitario "Casa di Riposo Anna e Luigi Levratto", a tal proposito è di ieri la notizia, che al momento in struttura non risultano ospiti positivi al virus. Con il sindaco, la giunta e dipendenti continueremo a lavorare in questa direzione".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium