/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 26 maggio 2020, 14:48

Cairo, Di Sapia (Pd): "Da anni vogliamo un ospedale funzionante, qualcuno fa finta di ricordarsene solo ora"

Il segretario "dem" cairese: "Chi amministra Cairo fino ad oggi ha agito per interessi politici, non di comunità"

Cairo, Di Sapia (Pd): "Da anni vogliamo un ospedale funzionante, qualcuno fa finta di ricordarsene solo ora"

"Sono anni che diciamo che vogliamo un ospedale funzionante. Qualcuno lo dice solo adesso, meglio tardi che mai". Questo l'incipit con cui Michele Di Sapia, segretario del Partito Democratico di Cairo Montenotte, traccia un aggiornamento sulla situazione del principale nosocomio cairese.

Di Sapia cita una frase degli amministratori di maggioranza: "Tutti vogliamo il nostro ospedale funzionante", e spiega: "Questo è quanto hanno dichiarato questa mattina il vicesindaco di Cairo Speranza e il consigliere Dogliotti, predicando addirittura unità in Val Bormida sulla questione. Siamo stupefatti! Peccato che chi ora dice di voler il nostro ospedale funzionante, piuttosto che andar contro a chi governa in Regione, in questi anni di amministrazione, non ha mai fatto nulla per contrastarne il difficile iter di privatizzazione e non ha nemmeno mai provato ad opporsi alla chiusura temporanea durante l'emergenza Covid.

Peccato che sono anni che chiediamo unità sulla questione ospedale, aldilà di ogni colore e interesse politico, ricevendo purtroppo solo accuse e critiche di polemizzare e strumentalizzare.

Vorremmo comunque ricordare, perché a quanto pare qualcuno fa fatica a capirlo, che il PD è un partito politico mentre i sindaci sono amministratori del territorio che in quanto tali agiscono indipendentemente nella loro azione e attività amministrativa.

Probabilmente se i sindaci della Val Bormida hanno fatto richiesta di convocare il Distretto socio-sanitario è perché hanno deciso di discutere legittimamente di un argomento importante come quello del nostro ospedale, dimostrando serietà, autonomia e attenzione del territorio".

Conclude Di Sapia: "Evidentemente chi amministra a Cairo non lo ha ancora ben capito o fa finta di non capirlo perché, spinto da interessi politici, agisce solo nell'interesse partitico e non di quello della comunità".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium