/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 08 luglio 2020, 12:10

Gli artisti finalesi Chiara Tessiore, Sara Zanobbio, Andrea Walts: "Quest'estate porteremo il teatro in riva al mare"

Si evolve il progetto "Riva baciata", da "esperimento" a rassegna di appuntamenti ormai consolidata

In fotogallery: due momenti delle prove (rigorosamente a due passi dal mare) e un passo shakespeariano tra quelli in programma

In fotogallery: due momenti delle prove (rigorosamente a due passi dal mare) e un passo shakespeariano tra quelli in programma

L’estate scorsa “l’edizione zero” varata a scopo sperimentale si è rivelata un successo: ottimo riscontro di pubblico e altrettanto ottimo livello tecnico. E per questo ritorna e si fa in tre. Stiamo parlando di “Riva baciata”, il teatro portato sulla battigia, nel tratto di litorale dei Bagni Boncardo a Finale Ligure, da un’idea di Sara Zanobbio e Cristina Attolini e sotto la direzione artistica di Sara Zanobbio.

Come dicevamo, nonostante le atroci difficoltà che tutto il comparto della cultura ha dovuto sopportare a causa del Coronavirus, nonostante dei tempi tecnici tiranni per l’allestimento, nonostante la possibilità di varare il progetto solo quando un susseguirsi di decreti ministeriali ha dettato le linee guida per il teatro in questa estate 2020 così atipica, “Riva Baciata” torna con tre appuntamenti.

Tre spettacoli completamente diversi tra loro, ma che sarà bello poter seguire nella loro totalità, perché una coerenza stilistica, un messaggio comune li collegano in una sorta di “concept” collettivo. In francese si direbbe un “fil rouge”, l’attrice Chiara Tessiore, coinvolta nell’organizzazione di “Riva Baciata” fin dalla sua prima edizione, ironizza e con un gioco di parole afferma che sarebbe meglio parlare di un “fil bleu”, visto che il tema del mare, del cielo e degli splendidi crepuscoli estivi della nostra Riviera è un qualcosa che scorre attraverso tutti gli appuntamenti.

Già: il crepuscolo. Tutte le date saranno alle 20:45, per godere dello spettacolo di colori che muterà alle spalle delle performance degli artisti coinvolti. Perché l’unico palco sarà quello naturale. Il nostro mare, la nostra spiaggia. Ed è forse il palcoscenico più bello del mondo.

Ma veniamo al calendario.

Si parte il 15 luglio alle 20:45 con “L’Ora blu”, da un’idea di Chiara Tessiore e Sara Zanobbio. Questo spettacolo era già stato riproposto l’anno scorso, ma nel frattempo è cambiato, si è trasformato. Accanto alle due attrici quest’anno la viola di Diego Maffezzoni (presente nella scorsa edizione) cede il passo alla fisarmonica di Paolo Camporesi.

L’Ora blu è quel momento della giornata poco prima del buio, quando i colori del tramonto si fanno più vividi. E le due attrici intepreteranno alcuni passi celebri della letteratura mondiale legati al tema del mare, della notte, del crepuscolo, collegandoli tra loro con una trama fiabesca e surreale.

Il 22 luglio, l’attore e registra Andrea Walts ci propone: “Shakespeare in maniche di camicia”. Anche in questo caso, passi scelti dal grande autore di Stratford, con tematiche stilisticamente correlate tra loro e coerenti con la filosofia dell’intera rassegna. Accanto a Walts, il chitarrista Riccardo Pampararo.

E parlando di notte, di estate, di musica e di passione, poteva forse mancare il tango? Il 29 luglio “Tango solo” sarà l’appuntamento che chiuderà la rassegna. Gli scritti della tradizione “tangueira” selezionati da Sara Zanobbio e interpretati dall’attrice Chiara Leoncini, con la fisarmonica di Paolo Camporesi.

Ricordiamo che ovviamente, per ragioni di sicurezza legate al contenimento del Coronavirus, gli ingressi saranno solo su prenotazione, effettuabile presso il Bar Bagni Boncardo e il FerroCafé, entrambi di Finale Ligure. L’assistenza alla regia e all’allestimento è di Roberta Firpo, il service audio-luci è a cura di Roberto Vicino di Cisque Service. La formula a “reading” ovviamente ha anche uno scopo di stimolo all’arricchimento culturale, per invogliare lo spettatore ad approfondire gli autori trattati, per cui si ricorda la preziosa collaborazione ai testi della Libreria Centofiori.

Nell’intervista che segue gli attori e curatori della rassegna Chiara Tessiore, Andrea Walts e Sara Zanobbio ci raccontano un po’ di retroscena dell’intero evento, dall’organizzazione alla filosofia alla base dell’intero progetto.

A. Sg.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium