/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 agosto 2020, 16:40

Approvato il bilancio di Cisano sul Neva: un "tesoretto" che sarà investito in molteplici interventi su centro e frazioni

Il sindaco Niero: "I nostri conti sono a posto e sono la prova di un buon governo"

Approvato il bilancio di Cisano sul Neva: un "tesoretto" che sarà investito in molteplici interventi su centro e frazioni

L’amministrazione del Comune di Cisano sul Neva, guidata dal sindaco Massimo Niero, tra avanzi di bilancio e oneri di urbanizzazione ha quantificato cifre importanti, che stanno per essere tutte reinvestite in nuove opere di miglioramento per tutta la città, dal centro alle frazioni. In molti casi si andrà a completare un percorso di riqualificazione cittadina già intrapreso da Massimo Niero nel suo precedente mandato da sindaco e portato avanti in questo.

Commenta con amarezza il primo cittadino cisanese: “Dispiace davvero tanto vedere che la minoranza, che spesso dichiara di voler lavorare in un’ottica collaborativa e di confronto, senza ostruzionismo a prescindere, abbia invece poi scelto di non presenziare proprio a un consiglio comunale tra i più importanti dell’anno: quello in cui si poteva intavolare la discussione tutti insieme proprio sull’allocazione di questo avanzo di bilancio”.

Cifre importanti, dicevamo: nella fattispecie si parla di circa 55mila euro di avanzo di amministrazione, ai quali andranno ad assommarsi circa 90mila euro di oneri di urbanizzazione derivanti dalla nascita del nuovo centro Tigotà (grande circa 500 metri quadri), una catena conosciuta a livello nazionale nel settore della vendita di prodotti per l’igiene personale e della casa. Di questi 90mila euro, circa 40mila saranno investiti nella zona stessa che ospiterà il capannone, per opere come asfalti, illuminazione, parcheggi. Per la restante parte il sindaco e la sua giunta, in sinergia con il personale degli uffici comunali, ha già condotto e sta completando una attenta analisi delle criticità cittadine da risolvere. Ma non è ancora tutto, in quanto è in via di approvazione l’iter di una lottizzazione per sei casette più un fabbricato unifamiliare che porterà ancora nelle casse cittadine ulteriori 30mila euro di oneri.

Vediamo ora le imminenti opere pubbliche in programma, suddivise per tematiche.

Viabilità:

È già stato finanziato il marciapiede che lungo la Strada Statale 582 collegherà in direzione verso monte il vasto parcheggio comunale (che porta immediatamente in centro grazie alla nuova vietta che sfocia dalle poste) con le case sparse che si affacciano proprio sulla statale. Ciò consentirà ai residenti di quegli edifici di non doversi esporre al rischio di incidenti camminando sul ciglio della strada dal parcheggio a casa propria. Le prossime risorse che verranno individuate consentiranno di realizzare un percorso pedonale e ciclabile anche verso valle, dal rilevatore di velocità fino al borgo.

Urbanistica:

20mila euro saranno investiti nel secondo lotto di Piazza Partigiani, vicino al centro Cisano Salute, con l’obiettivo di vedere il progetto terminato ai primi di settembre;

Sono già stati finanziati i lavori di manutenzione per il cimitero del capoluogo e della frazione di Consciente, nel frattempo è arrivata l’autorizzazione della Soprintendenza per l’ampliamento del cimitero di Cenesi, anch’esso già finanziato, e a giorni partirà l’appalto;

ricordiamo inoltre il progetto di “social housing” nell’ex fabbrica della Begudda, di proprietà del Comune, della quale avevamo già parlato su Savonanews;

Ambiente e territorio:

A settembre partirà il consueto intervento annuale su tutti i rii e corsi d’acqua cittadini, di sfalcio e pulizia, al fine di prevenire eventuali fenomeni alluvionali che purtroppo, in Liguria, da qualche anno a questa parte sono diventati tipici del tardo autunno;

30mila euro consentiranno di portare a completamento il programma di efficientamento energetico delle scuole, del quale abbiamo già parlato diffusamente su Savonanews. Sono cifre che entro fine anno ritorneranno già nelle casse del Comune sotto forma di benefit del conto termico;

Sport:

L’amministrazione ha provveduto all’acquisto di un trattore tagliaerba per il manto degli impianti sportivi; nell’ultima quindicina di agosto partiranno anche i lavori di miglioramento del plesso, con la realizzazione di una rampa di accesso per veicoli che consentirà l’accesso ai magazzini sotto le tribune;

Tecnologie:

15mila euro saranno investiti in un potenziamento dell’intera rete informatica comunale, con un nuovo server e la massima attenzione posta alla sicurezza dei dati.

Commenta il sindaco Massimo Niero: “Le cifre sopra elencate sono il frutto di anni di buona amministrazione e il nostro bilancio è in ordine. La riqualificazione del centro storico del nostro capoluogo è sostanzialmente finita e gli ultimi dettagli, che potranno spaziare dai marciapiedi a una sistemazione del verde o altro, sono oggetto di quella analisi delle criticità territoriali che stiamo conducendo con gli uffici proprio in un’ottica di gestione degli oneri di urbanizzazione. A questi lavori sarà destinata quella parte di cifra che non verrà investita nell’area del capannone Tigotà. Terminata questa fase il nostro prossimo focus sarà l’intervento in piazza Roma nella frazione di Consciente e negli antichi caruggi a essa circostanti”.


A. Sg.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium