/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 settembre 2020, 15:00

Un po' di Val Bormida alla Mostra del Cinema di Venezia: il deghese Diego Botta ha presentato il suo cortometraggio "Revenge Room"

L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Siri ha voluto fare i complimenti al proprio concittadino

Foto generica

Foto generica

Un valbormidese protagonista al festival cinematografico più antico al mondo. Stiamo parlando di Diego Botta (classe 1979), originario di Dego.

E proprio il comune guidato dal sindaco Franco Siri ha voluto fare i complimenti (con un post su Facebook) al proprio concittadino per il successo ottenuto come regista. La sua opera infatti, è stata presentata lo scorso 7 settembre alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

"Revenge Room". Questo il titolo del cortometraggio diretto da Diego Botta e prodotto da "One More Pictures" e "Rai Cinema". Tra gli interpreti figurano Eleonora Gaggero, Luca Chikovani, Manuela Morabito e Violante Placido. Con la partecipazione straordinaria di Alessio Boni.

Una particolarità del progetto è rappresentata dalla colonna sonora che accompagna la storia. Si tratta del brano "Sogni d’Oro e di Platino" di Baby K. Il cortometraggio affronta un tema alquanto delicato: il "revenge porn". Ossia la diffusione sul web (con sistemi di messaggistica online) di immagini o video a sfondo sessuale. Il tutto a scopo vendicativo e senza il consenso della persona ritratta.

Graziano De Valle

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium