/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 26 settembre 2020, 16:53

Cairo, la maggioranza replica all'opposizione: "Sulle poste ci siamo già attivati"

"Tanto clamore su un'attività già in corso forse per non evidenziare la gravità dell'astensione sul sistema di monitoraggio delle immissioni nell'aria"

Cairo, la maggioranza replica all'opposizione: "Sulle poste ci siamo già attivati"

"Cari concittadini, esprimiamo grande rammarico perché ancora una volta la verità viene distorta soltanto per buttare cattiva luce su amministratori che stanno facendo il loro lavoro in silenzio, senza rumore, anche in campagna elettorale per non dar spazio a fraintendimenti. E ancora una volta una mozione superflua è stata presentata in consiglio comunale dalla minoranza".

E' una replica decisa quella che "Cambiamo Cairo", gruppo di maggioranza nel consiglio comunale della cittadina valbormidese, oppone alla presa di posizione del gruppo di minoranza che ha accusato i consiglieri dell'amministrazione Lambertini di essersi astenuti su una mozione per la riapertura a pieno ritmo degli uffici postali nelle frazioni.

"Peccato che quella mozione chiedesse una presa di posizione su una attività che il nostro sindaco e i suoi collaboratori stanno già facendo - spiega la nota apparsa sul profilo Facebook del gruppo di maggioranza -. A tutti noi amministratori sta a cuore dare più servizi ai cittadini, per cui continueremo a insistere affinché anche le frazioni siano servite adeguatamente. Nei prossimi giorni saranno anche visibili i risultati della nostra incessante e silenziosa attività".

"Per nostra scelta da tre anni ci asteniamo da commenti sui social ma diventa sempre più necessario reagire alla superficialità e alla distorsione della realtà, che vuole stravolgere la verità dei fatti per scopi puramente propagandistici" continua la nota.

"Come mai tanto clamore e una mozione su un'attività già in corso da parte dell'amministrazione, come quella della richiesta alle Poste di estendere il servizio per renderlo più fruibile da tutti i cittadini e in tutte le frazioni? Probabilmente per non evidenziare la gravità dell'astensione di ieri sera da parte della minoranza, di una ratifica del bilancio atta a finanziare le forniture di materiale funzionale al monitoraggio delle immissioni nell'aria, a protezione dell'ambiente della nostra città. Ma ovviamente di questo nessuno dice nulla".

Il riferimento è al progetto dell'amministrazione, per cui è stato appunto richiesta una modifica al bilancio, per applicare un sistema di videosorveglianza che monitori le ciminiere della Italiana Coke al fine di vigilare su eventuali emissioni non conformi.

"Dopo questa parentesi, torniamo a rimboccarci le maniche e a lavorare per il benessere dei nostri concittadini, con la politica del fare e non con quella dei post sui social" concludono il sindaco Lambertini e gli altri membri della maggioranza.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium