/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 19 novembre 2020, 10:09

Sabato 21 novembre il movimento Italia Unita scende in piazza: "Insieme al popolo per la libertà e la verità"

Manifestazione davanti al palazzo della prefettura di Genova. Interverrà anche il professor Pasquale Bacco, medico accusato di negazionismo per le sue posizioni sul Covid-19

Sabato 21 novembre il movimento Italia Unita scende in piazza: "Insieme al popolo per la libertà e la verità"

Il sogno del cambiamento". È questo lo slogan della manifestazione intitolata "Insieme al popolo per la libertà e la verità", organizzata dal movimento Italia Unita in collaborazione con "Italia Sovrana", che si svolgerà a Genova sabato 21 novembre dalle 14.30 nei pressi del palazzo della prefettura.

"Con 'Italia Sovrana' abbiamo fatto un patto di alleanza per quanto riguarda gli interessi comuni del popolo italiano - spiega Francesco Nappi, presidente nazionale del movimento Italia Unita e promotore dell'iniziativa - questa manifestazione sarà il coronamento dell'impegno di tutto il nostro movimento. Colgo l'occasione per ringraziare la questura di Genova e la Digos per la disponibilità nell'organizzazione di questo evento che sarà assolutamente autorizzato: parleremo dell'emergenza sanitaria e di quella economica, di quello che il governo sta coprendo. Sarà l'occasione per far conoscere quello che il nostro movimento vuole proporre, mi auguro che la partecipazione sia alta perché voglio vedere in quanti mostreranno di non aver paura di manifestare".

"C'è in ballo il futuro dei nostri figli e il benessere dei nostri anziani che hanno combattuto per quella libertà che ci sta venendo a mancare per un sopruso del governo e per la cessata democrazia dello Stato italiano - aggiunge Nappi - Questo lo abbiamo riscontrato nell'attività di governo e nell'attività di alcuni organi di comunicazione servi del mainstream. Nel mio intervento si parlerà anche della libertà di stampa nel nostro Paese".

All'appuntamento genovese parteciperà il professor Pasquale Bacco, medico accusato di negazionismo per le sue posizioni sul Covid-19 che a tal proposito si definisce lui stesso "eretico". Inoltre saranno presenti anche Marina Geirola (coordinatrice nazionale della rete Partite Iva), l'imprenditrice Giuliana Misir, il presidente di "Italia Sovrana" Andrea Caputo, Siro Gandolfi e Benedetto La China del movimento Italia Unita.

"Chiunque come cittadino può intervenire facendolo presente gli organizzatori prima dell'inizio della manifestazione - spiegano dall'organizzazione dell'evento - ci dissociamo da qualsiasi atto violento perpetrato durante la manifestazione".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium