/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 12 gennaio 2021, 12:49

Pietra Ligure, se n'è andato Luciano Dell'Orto: icona del calcio locale

I funerali saranno celebrati giovedì 14 gennaio, alle ore 15.00 nella Basilica di San Nicolò

Nella didascalia: Luciano Dell'Orto assieme al nipote Luca Donaggio, bomber di Serie D

Nella didascalia: Luciano Dell'Orto assieme al nipote Luca Donaggio, bomber di Serie D

Lutto a Pietra Ligure per la scomparsa, all'età di 91 anni, di Luciano Dell’Orto, volto storico del calcio locale.

Classe 1929, è stato grande protagonista sui campi della nostra provincia prima come giocatore (anche la Loanesi tra le squadre nelle quali ha militato) e soprattutto come allenatore, qualifica ottenuta sui prestigiosi banchi di Coverciano. Ha allenato l'U.S. Soccorso, antenata del Pietra Ligure, conducendola in Prima Categoria al termine della stagione '67-'68, dopodiché ha guidato negli anni '70 il Pietra Sport (vincendo nel '75-'76 il campionato di Terza Categoria) e il Pietra Ligure nel '78-'79: in biancazzurro ha ricoperto anche la carica di direttore sportivo. Tra le sue avventure come allenatore anche quelle sulle panchine di Finale e Borgio Verezzi.

Nella vita di Dell'Orto, ex operaio Piaggio, anche un'esperienza in Argentina, a Buenos Aires, dove si trasferì per lavoro assieme ai genitori negli anni '50. Nemmeno in sudamerica venne meno la sua passione per il calcio, lì infatti disputò alcune stagioni come giocatore nelle fila della Liber-Piemonte Juventus, club affiliato all'A.C.I.A (associazione calcio italiani in Argentina) e proprio in ricordo di quel periodo amava portare con sé, mostrandolo orgogliosamente, il documento che ne attestava il relativo tesseramento.

Mercoledì 13 gennaio, alle ore 18.30, nella Chiesa della SS. Annunziata di Pietra Ligure verrà celebrata il Santo Rosario. I funerali saranno invece celebrati giovedì 14 gennaio, alle ore 15.00 nella Basilica di San Nicolò.

Luciano Dell'Orto lascia la moglie Lidia, i figli Gianni, Enrica ed Elena, gli adorati nipoti Matteo e Luca (attaccante dell'Imperia, che dal nonno ha ereditato la passione per il calcio) oltre ai parenti tutti.

Roberto Vassallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium