/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 gennaio 2021, 10:57

Temperature sempre sottozero nell'entroterra anche se in leggero rialzo: valore più basso a Calizzano con -7.6°

Le previsioni per i prossimi giorni nel bollettino diramato da Arpal

Temperature sempre sottozero nell'entroterra anche se in leggero rialzo: valore più basso a Calizzano con -7.6°

Questa mattina nuvolosità irregolare interessa la regione al momento senza precipitazioni. I venti sono settentrionali (meridionali nelle zone interne del settore centrale), generalmente deboli o moderati (nella notte raffica a 68 km/h a Poggio Fearza, nell’imperiese) mentre il mare è molto mosso.

Temperature minime sempre sottozero nelle zone interne anche se in leggero rialzo. Il valore più basso ancora a Calizzano (Savona) con -7.6. Nelle altre province spiccano, nel genovese, -4.1 a Loco Carchelli (Rovegno), nell’imperiese -2.0 a Colle di Nava (Pornassio), nello spezzino -2.2 a Santa Margherita Vara (Carro).

Queste le minime registrate nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 6.3, Savona Istituto Nautico 6.8, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 6.0, La Spezia 5.1.

Le previsioni per i prossimi giorni nel bollettino diramata da Arpal:

oggi, giovedì 14 gennaio, in serata ingresso di venti localmente forti (40-50 km/h) orientali su C, settentrionali su B e parte orientale di A. Mare molto mosso o localmente agitato su C per onda lunga di libeccio (periodo 9 s).

domani, venerdì 15 gennaio, aumento dell'instabilità nella notte con possibili piovaschi o rovesci sparsi fino a moderati per un brusco ingresso di aria fredda di origine artica. Possibili deboli nevicate specie su DE e interno B oltre 300-500 m con spolverate fino a fondovalle sui versanti padani, fenomeni più sparsi su interno A e C. Esaurimento delle precipitazioni in mattinata. Venti forti (50-60 km/h) e rafficati settentrionali su B e parte orientale di A, localmente forti (40-50 km/h) altrove specie dal pomeriggio. Condizioni di disagio fisiologico per freddo.

Dopodomani, sabato 16 gennaio, venti localmente forti (40-50 km/h) settentrionali fino al mattino, in successiva attenuazione. Condizioni di disagio fisiologico per freddo su tutte le zone specie nella prima parte della giornata.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; D Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium