/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 18 febbraio 2021, 18:30

Tamponi rapidi a Finale, indagini ancora nel limbo

Inquirenti al lavoro per capire se vi siano o meno gli estremi per aprire un fascicolo

Tamponi rapidi a Finale, indagini ancora nel limbo

Ancora nessuna persona o entità nel registro degli indagati, ma le acque hanno cominciato a smuoversi dalle parti della procura savonese per quanto riguarda l'installazione e tutto ciò che concerne il punto tamponi rapidi di Finale.

Nel mirino degli inquirenti, guidati dal pm Claudio Martini, parrebbero esserci gli effetti della delibera di giunta di fine dicembre 2020 per l'acquisizione di una prestazione di servizio per un programma di tamponatura gratuita per tre cicli a determinate categorie di cittadini stabilite dall’amministrazione comunale in collaborazione coi medici del poliambulatorio Finale Salute (come ad esempio personale scolastico, comunale, volontari delle Croci, ultrasettantenni e poco abbienti) dal valore di 75 mila euro.

La spesa, superiore alla soglia dei 40 mila euro, era stata necessariamente inserita nell'aggiornamento del programma biennale di acquisto di beni e servizi, approvata poi in Consiglio lo scorso 8 febbraio, non senza qualche dubbio sollevato dal gruppo "Le Persone al Centro" che aveva votato contro all'approvazione del punto. 

Al momento la procura di Savona ha avviato le audizioni aprendo solamente un "Modello 45" per atti non costituenti notizia di reato, ovvero atti che lasciano presuppore una fase di accertamenti preliminari ma che tuttavia, al momento, lasciano la vicenda nel limbo della non sicura definibilità, e solo qualora si evidenziasse una notizia di reato il Pubblico Ministero incaricato dovrà procedere a iscrivere eventuali indagati in un registro apposito.

Nella seduta consiliare finalese la maggioranza ha espresso Coperta in legittimità e nei presupposti normativi

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium