/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 06 aprile 2021, 18:20

Consiglio regionale: Nipt test gratuito per per le donne residenti in Liguria, approvato l'ordine del giorno

Si tratta di uno screening prenatale non invasivo, quindi privo di rischi sia per il feto che per la madre, che si effettua attraverso un semplice prelievo di sangue materno

Consiglio regionale: Nipt test gratuito per per le donne residenti in Liguria, approvato l'ordine del giorno

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 201, presentato da Luca Garibaldi (Pd-Articolo Uno) e sottoscritto dai colleghi del gruppo, che impegna la giunta a promuovere in via sperimentale, in attesa della definizione dei nuovi LEA, tutte le iniziative necessarie per l’introduzione del nipt-test gratuito per tutte le donne in gravidanza residenti in Liguria, indipendentemente dall’età e in presenza di fattori di rischio al fine di garantire la salute della donna.

Nel documento si rileva che tra gli strumenti a disposizione per giungere ad una diagnosi prenatale la più sicura possibile c’è anche il Nipt test, che si effettua sul DNA fetale ed è uno screening prenatale non invasivo e quindi privo di rischi sia per il feto che per la madre in quanto si effettua attraverso un semplice prelievo di sangue materno periferico a partire della 10° settimana di gestazione.

L’assessore Gianni Berrino ha illustrato in aula la risposta elaborata da ALiSa spiegando che l’argomento è all’attenzione degli organismi nazionali competenti nella definizione dei nuovi LEA e ha dato parere favorevole. Stefano Balleari (FdI) ha rilevato nel testo alcune inesattezze e ha chiesto alcune modifiche all’impegnativa per circoscrivere la fascia di donne che possono godere della gratuità del test.

Chiara Cerri (Cambiamo con Toti presidente) si è espressa a favore dell’ordine del giorno. Gianni Pastorino (Linea Condivisa) ha chiesto di aggiungere la propria firma al documento. Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa presidente) ha ribadito la necessità che il test sia gratuito. Mabel Riolfo (Lega Liguria-Salvini) si è espressa a favore all’ordine e ha chiesto di sottoscriverlo. Fabio Tosi (Mov5Stelle) ha chiesto di aggiungere la firma al documento a nome suo e del collega del gruppo.

Brunello Brunetto (Lega Liguria-Salvini) ha ribadito l’importanza di questo esame, ma solo nei soggetti che, in precedenti accertamenti, risultino a rischio. Lilli Lauro (Cambiamo con Toti presidente) ha chiesto di effettuare alcune audizioni sul tema di tutti i soggetti coinvolti nella II Commissione-Sanità e sicurezza sociale. La proposta è stata accolta dal presidente Brunetto. 

Le proposte di modifica del testo, avanzate da Balleari e Brunetto, sono state accolte da Garibaldi.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium