/ Attualità

Attualità | 29 settembre 2021, 11:03

Schneider cede stabilimento di Cairo: lavoratori sul piede di guerra

La Fiom Cgil attacca: "Il progetto industriale illustrato dal gruppo non ci convince in alcun modo"

Schneider cede stabilimento di Cairo: lavoratori sul piede di guerra

"Schneider Electric comunica la cessione del sito di produttivo di Cairo Montenotte, situato nella frazione di Bragno. I lavoratori in assemblea hanno deciso la proclamazione dello stato di agitazione, il blocco dello straordinario e delle flessibilità e lo sciopero per la giornata odierna". Cosi commenta in una nota la segreteria Fiom Cgil Savona. 

"Venerdì 8 ottobre, giorno in cui è prevista una mobilitazione di tutti i siti Schneider a livello nazionale contro la decisione del gruppo di depotenziare la parte di produzione legata alla media tensione, sarà proclamato lo sciopero per l'intero turno e verranno messe in campo iniziative di mobilitazione con il coinvolgimento delle Istituzioni che devono fare la loro parte per evitare un ulteriore depauperamento produttivo e della qualità dell'occupazione nel nostro territorio". 

"Il fatto che una multinazionale come Schneider intenda lasciare il nostro territorio è una pessima notizia anche se nell'immediato tutti i posti di lavoro (si parla di 130 lavoratori, ndr) venissero salvaguardati. Il progetto industriale che il gruppo ci ha illustrato per sommi capi non ci convince in alcun modo" aggiungono dal sindacato. 

"Gli affidamenti in questi anni erano altri e i lavoratori hanno sempre fatto la loro parte per garantire la produttività e la profittevolezza del sito. Si tratta quindi di una nuova e bruttissima pagina nelle relazioni industriali sul nostro territorio. Per questo ci batteremo affinché si receda da una decisione che contestiamo sia dal punto di vista della prospettiva industriale che occupazionale" concludono dalla Fiom Cgil Savona. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium