/ Solidarietà

Solidarietà | 03 gennaio 2022, 20:08

Una lettura per i piccoli pazienti del San Paolo: dal "Migliorini-Da Vinci" il progetto #tiraccontounastoria

Gli studenti hanno creato delle locandine e registrato le favole che gli ospiti della pediatria savonese potranno ascoltare per alleviare la propria degenza

Una lettura per i piccoli pazienti del San Paolo: dal "Migliorini-Da Vinci" il progetto #tiraccontounastoria

Quale può essere il miglior intrattenimento per i bambini ricoverati in un Reparto di Pediatria?

Questa è una domanda doverosa per chi vuole dare la migliore assistenza ai bambini, specialmente in un periodo come quello che stiamo vivendo, condizionato dalle misure di contenimento del Covid-19.

Da anni è stato sperimentato come la lettura delle favole sia molto gradita e abbia una valenza terapeutica, ludica e sociale. In tal senso la presenza di volontari dedicati a questa attività risulta fondamentale e preziosa ma, purtroppo, non sempre possibile in epoca di pandemia.

Dalla brillante intuizione degli studenti dell’Istituto Superiore "Migliorini-Da Vinci" di Finale Ligure nasce il progetto "Ti regaliamo una storia": ogni ragazzo della classe terza grafici ha creato una locandina, una per ogni stanza di degenza, raffigurante personaggi di fantasia e corredata di QR-code tramite cui poter ascoltare audioletture di favole e racconti, anche in lingua straniera, narrate e registrate dai compagni dell’alberghiero.

Questo eccellente progetto di collaborazione tra l’Istituto Migliorini-Da Vinci e la Pediatria ha una duplice finalità: far scoprire o riscoprire a mamma e bambino (o papà e bambino) la meraviglia e l’importanza della favola quale mezzo di legame e di arricchimento della fantasia personale, promuovendo al tempo stesso nei ragazzi più grandi la lettura ad alta voce, avvicinandoli così al mondo del volontariato.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium