ELEZIONI COMUNE DI CAIRO MONTENOTTE
ELEZIONI COMUNE DI BORGHETTO
 / Attualità

Attualità | 27 gennaio 2022, 09:28

Lavori sulla linea ferroviaria a Vado: Ferrovie convoca la Conferenza dei Servizi

Verrà soppresso il passaggio a livello, realizzato un sottopassaggio ciclopedonale e realizzata una nuova rampa di collegamento stradale

Lavori sulla linea ferroviaria a Vado: Ferrovie convoca la Conferenza dei Servizi

Via alla convocazione della Conferenza di Servizi decisoria per la valutazione e l'approvazione del progetto definitivo delle opere sostitutive al passaggio a livello in corrispondenza di Via Sabazia nel comune di Vado Ligure tramite la realizzazione di una nuova rampa di collegamento stradale e di un nuovo percorso pedonale.

La riunione della conferenza dei servizi è stata convocata dal responsabile della struttura organizzativa delle Ferrovie dello Stato e vedrà coinvolti il prossimo 9 febbraio, il comune vadese, la Sovrintendenza (che ha già dato parere favorevole al progetto sugli scavi archeologici nel settembre 2021), la Regione, Autorità Portuale, Tirreno Power, Ireti, Consorzio Depurazione Acque e E-Distribuzione.

"L’intervento in oggetto si colloca nell’ambito del PNRR, quale opera pubblica di particolare rilevanza e consiste nell’adeguamento e potenziamento dell’impianto di Vado Ligure – Zona Industriale legato ai futuri flussi provenienti dagli sviluppi logistici previsti nel Porto di Vado Ligure con un’infrastruttura adeguata sia in termini di capacità che di prestazioni" dice Rfi. 

"L'obiettivo importante è adeguare il parco ferroviario con la piattaforma per renderlo efficiente e performante e l'obiettivo raggiungere il 40% delle merci dirette verso la piattaforma trasportate su ferro" spiega il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Fabio Gilardi.

Oltre alla soppressione del passaggio a livello sarà creato un sottopassaggio ciclopedonale in via Maestri che collegherà via Cadorna con delle rampe per i disabili e sistemi di illuminazione e in uscita proseguendo su via Sabazia una rampa stradale che approda sull'incrocio via Tecnomasio e via Ferraris, utile come sfogo della viabilità urbana.

Inoltre è previsto il rifacimento dei binari di cui uno sarà allungato a 750 metri, come da standard europeo di riferimento, a pieno supporto dello sviluppo dei traffici ferroviari merci da e per il sistema portuale regionale.

"Dobbiamo esprimere alcuni pareri e piccole osservazioni, siamo a buon punto, l'auspicio è che con quest'anno si possa passare alle fasi successive" conclude Gilardi.

La somma totale a conclusione degli interventi si attesta sui 36 milioni di euro.

 

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium