/ Politica

Politica | 10 luglio 2024, 16:00

Albissola Marina, la minoranza: "Due semafori 'a prenotazione' e tre attraversamenti rialzati per la sicurezza sull'Aurelia"

La richiesta al Comune di attivarsi verso Anas: "Urgente e improrogabile l'esigenza di dare maggior sicurezza alla statale"

Albissola Marina, la minoranza: "Due semafori 'a prenotazione' e tre attraversamenti rialzi per la sicurezza sull'Aurelia"

Immagine di repertorio

L’istallazione di due impianti semaforici "a prenotazione da parte dei pedoni" in corrispondenza degli attraversamenti pedonali all’altezza Bagni Lido e all'altezza del Prana (come, ad esempio, quello presente a Savona in corrispondenza della Fortezza Priamar) con l'auspicio di alimentazione da pannelli fotovoltaici dotati di accumulatori, oltre alla realizzazione di tre intersezioni pedonali rialzate in sostituzione degli attuali tre attraversamenti pedonali nel tratto di Aurelia tra San Benedetto e il Prana.

Questa la soluzione definita "molto più concreta e, soprattutto, di facile ed immediata attuazione" proposta dal gruppo di minoranza consiliare di Albissola Marina "Futuro e Tradizione" da mettere in campo rispetto al "ipotetico (e forse irrealizzabile) progetto, di realizzazione di sottopassaggi pedonali lungo l’Aurelia".

"Questa proposta - spiegano dalla minoranza - nasce dall’esigenza sempre più crescente, urgente e improrogabile, di rendere sicuri gli attraversamenti pedonali nel tratto di Aurelia che attraversa il centro abitato di Albissola, oltre a rendere più fluido il traffico veicolare (sia in alta che in bassa stagione). Per di più, abbinare l’istallazione dei semafori agli attraversamenti pedonali rialzati è la soluzione progettuale migliore per una maggiore sicurezza dei pedoni nelle aree urbane, tanto più nell’attraversamento all’altezza Bagni Lido ove l’Aurelia fa una leggera curva per cui gli automobilisti transitanti da Savona verso Genova spesso si accorgono solo all’ultimo momento del pedone nell’atto di attraversare la strada".

"L’installazione dei semafori comporterebbe, inoltre, la possibilità per l’Amministrazione Comunale di dirottare la Polizia Municipale verso incombenze differenti dalla direzione del traffico durante la stazione di maggiore affluenza turistica" aggiungono, chiedendo quindi che l’Amministrazione Nasuti "si faccia promotrice e parte diligente con Anas" di queste proposte.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium