/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 11 luglio 2015, 13:06

Usura ai danni di imprenditori savonesi e astigiani, arrestato dal Nucleo Investigativo di Savona un 36enne di origine albanese

Tali industriali, trovandosi in difficoltà economiche ed in stato di bisogno, avevano ricevuto la somma di euro 30.000 accettando l’imposizione di interessi del 180% su base annua.

Usura ai danni di imprenditori savonesi e astigiani, arrestato dal Nucleo Investigativo di Savona un 36enne di origine albanese

 

Nella mattinata di ieri i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Savona hanno tratto in arresto un 36 enne di origine albanese, Disho Paska il suo nome, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Savona, Dott. Filippo Maffeo.

L'uomo, residente ad Asti, è ritenuto responsabile di usura nei confronti di imprenditori della provincia di Savona e dell’astigiano che, trovandosi in difficoltà economiche ed in stato di bisogno, avevano ricevuto la somma di euro 30.000 (trentamila) accettando l’imposizione di interessi del 180% su base annua.

Il provvedimento emesso si inquadra, come episodio indipendente dagli altri, nell’ambito dell’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Savona (Dr. Ubaldo PELOSI), che ha preso avvio nell’estate del 2014 sul conto di alcuni personaggi sospettati di essere degli usurai, tra i quali GULLACE Carmelo, arrestato dagli stessi militari in data 6 marzo 2015.

 

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium