/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 18 dicembre 2016, 09:00

50 anni nella storica sede di viale Vittorio Veneto: la "Falegnameria Maia" di Cairo Montenotte celebra le nozze d'oro

Spiega il titolare Claudio: "L'azienda non ha mai avuto un grandissimo numero di dipendenti, tre o quattro nel periodo del boom economico, ma sostanzialmente, l'attività è sempre stata un'affare di famiglia”

50 anni nella storica sede di viale Vittorio Veneto: la "Falegnameria Maia" di Cairo Montenotte celebra le nozze d'oro

La "Falegnameria Maia" di Cairo Montenotte spegne quest'anno 50 candeline di onorato servizio presso la sede storica in viale Vittorio Veneto.

Fondata su una solida e consolidata tradizione famigliare, la falegnameria si è da sempre concentrata e specializzata sulla produzione di serramenti in legno, legno-alluminio e legno con vetro strutturate, certificati e marcati CE; persiane e scuri; porte di ingresso in legno e blindate; porte interne e tutti i tipi di arredamento su disegno e misura, dalle cucine alle cabine armadio. 

“L'attività è stata fondata da mio nonno Ugo e mio padre Gianfranco – commenta il titolare Claudio – durante i primi anni di lavoro, la falegnameria era situata tra corso XXV Aprile e via Sanguinetti, per intenderci, la zona ex disco Fantasque, poi, a causa di un incendio notturno che rase al suolo il capanno, la professione si è spostata in viale Vittorio Veneto, dove i miei familiari hanno 'tirato su' nel 1966 l'attuale fabbricato”. 

Specializzata nel soddisfare le esigenze dei privati “La nostra attività non si è mai legata ai grandi complessi industriali della zona” spiega Claudio, nonostante la grande mole di lavoro, la "Falegnameria Maia" ha sempre privilegiato la famiglia, basando il tutto su una serie di insegnamenti e trucchetti del mestiere, da tramandare da padre in figlio. “L'azienda non ha mai avuto un grandissimo numero di dipendenti - conclude Claudio - tre o quattro nel periodo del boom economico, ma sostanzialmente, l'attività è sempre stata un'affare di famiglia”. 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium