/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 11 gennaio 2018, 08:21

Savona: pomeriggio sociale per la pulizia dei giardini di piazza delle Nazioni

Appuntamento quindi alle 14:30 ai giardini di piazza delle Nazioni: "Noi ci mettiamo i sacchi della rumenta, i guanti e la buona volontà, dateci una mano!"

Savona: pomeriggio sociale per la pulizia dei giardini di piazza delle Nazioni

Troppo facile è lasciare volontariamente nella sporcizia e nel totale abbandono determinate aree della città per poi poterle strumentalizzare politicamente, bisogna riconoscere questi segnali e contrastarli con tutta la forza possibile:
l'amministrazione comunale sceglie (ed è appunto una scelta politica) di creare "degrado" e di trasformare alcune aree della città in piccoli ghetti del nuovo millennio, in posti dai quali è meglio stare lontani, per dedicarsi con maggiore cura alle splendenti vetrine del centro cittadino, ormai sempre più simile ad un parco giochi per turisti.

La cittadinanza è invitata a partecipare attivamente, ad uscire di casa e ad aprire gli occhi, oltre che a prendere in mano la propria vita e fare qualcosa per cambiare le cose, partendo ad esempio dal dare una mano per rimuovere rifiuti, mozziconi e cartacce varie dai giardini delle ammiraglie.

Affinché esista realmente la libertà per tutti e tutte di vivere gli spazi pubblici, è necessario dimostrare che non ci sono persone di cui avere paura, se non quelle che ad ogni campagna elettorale ci indicano il nuovo nemico da temere ed il nuovo capro espiatorio che ci ruba il lavoro, i soldi, ecc..

L'obiettivo di questa gente è sempre quello di tenere le persone chiuse in casa , con la paura non si sa bene di cosa, se del terrorismo o dell'ultima epidemia sbandierata dai telegiornali. Individui paralizzati e pronti ad esprimere il proprio disagio solamente attraverso internet e mai cercando di risolvere realmente i problemi, delegando costantemente ogni aspetto della propria vita, fino ad una deriva totalmente autoritaria.

Davanti a tutto questo, il Rude Club cerca di rispondere come ha sempre fatto, con l'auto-organizzazione dal basso, la solidarietà e la partecipazione diretta. 
Questo vuole essere solo il primo appuntamento di una serie di gesti concreti rivolti alle periferie, passate ad aiutarci, ad aiutare Santa Rita, e nel frattempo segnalateci i prossimi luoghi da ripulire, costruiamo insieme la risposta reale a questa situazione. 

Appuntamento quindi alle 14:30 ai giardini di piazza delle Nazioni, noi ci mettiamo i sacchi della rumenta, i guanti e la buona volontà, dateci una mano!

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium