/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 febbraio 2018, 16:43

Le Guardie WWF proseguono l'attività di controllo e scoprono nuovi abbandoni a Toirano

L’area incriminata è quella della Valvaratella e precisamente dalla località Salto del Lupo fino a giungere al Giogo di Toirano

Le Guardie WWF proseguono l'attività di controllo e scoprono nuovi abbandoni a Toirano

Prosegue l’attività di controllo della Guardie del WWF sul rispetto delle norme ambientali in materia di tutela e salvaguardia del territorio. In questo caso le Guardie WWF di Savona hanno rinvenuto  una vasta area quella dell’entroterra del Comune di Toirano, interessata da molti abbandoni di rifiuti.

"Una situazione delle peggiori mai riscontrate nella provincia di Savona, afferma il Responsabile delle Guardie del WWF Piombo Marco. In questo periodo si sta procedendo ad una vera e propria catalogazione delle aree a rischio abbandoni rifiuti a livello provinciale . Sono circa una quindicina i siti nell’entroterra di Toirano che di fatto si sono o si stanno trasformando in vere discariche. L’area incriminata è quella della Valvaratella e precisamente dalla località Salto del Lupo fino a giungere al Giogo di Toirano. Le guardie hanno rinvenuto di tutto; da 3 carcasse di auto abbandonate all’incuria da anni, a rifiuti pericolosi quali lastre di eternit, bombole gpl, e molti altri rifiuti di vario genere e tipologia. Particolarmente grave la situazione ambientale relativa ad una vera e propria discarica abusiva situata nei pressi dell’ex discoteca prima di giungere al giogo di Toirano. Tutta la zona riveste particolare importanza sia paesaggistica che ambientale (area carsica, Area Protetta provinciale e Zona Speciale di Conservazione) e tanti rifiuti già stanno scivolando a valle nei rii di Carpe e del Torrente Varatella". 

Per tanto le Guardie WWF di Savona hanno provveduto a segnalare questa grave situazione agli enti preposti ed all’Autorità Giudiziaria, ed attendo riscontri a breve termine dal Comune di Toirano circa i provvedimenti da intraprendere per azioni di rimozione e bonifica dei siti interessati. Le guardie stanno procedendo inoltre ad accertamenti in merito alla recente realizzazione di un nuovo percorso stradale in quella zona particolarmente protetta.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium