/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 marzo 2018, 09:30

Finalborgo, l'Amministrazione e Finale Ambiente hanno incontrato i residenti: svelato il nuovo sistema di raccolta differenziata

In Borgo il sistema sarà come quello del centro di Marina. Isole intelligenti con accesso attraverso tessera personale che verrà distribuita alle 550 utenze domestiche del Rione.

Finalborgo, l'Amministrazione e Finale Ambiente hanno incontrato i residenti: svelato il nuovo sistema di raccolta differenziata

A Finale, incontro con i residenti del Borgo ieri sera in Santa Caterina. Circa 80 persone in platea per ascoltare Amministrazione e Finale Ambiente intente a spiegare il nuovo sistema di raccolta differenziata che presto entrerà in vigore anche a Finalborgo dopo le esperienze del 2017 introdotte su Calvisio, Marina e Varigotti. Presenti l’Assessore ai Lavori Pubblici Andrea Guzzi, il neo DG di Finale Ambiente Silvio Ascoli e il responsabile del servizio Michele Scarlatti.

In Borgo il sistema sarà come quello del centro di Marina. Isole intelligenti con accesso attraverso tessera personale che verrà distribuita alle 550 utenze domestiche del Rione. Un'isola gradevole e con foto che riprendono le bellezze del Rione sarà posizionata nella zona di Porta Testa, un'altra intelligente verrà messa nelle vicinanze della pesa pubblica dove già è presente oggi l'isola ecologica tradizionale. Verranno eliminate le isole presso il park Lira e quella vicina al Liceo. Il sistema riguarderà i residenti dentro le mura e i residenti della zona della strettoia di Via Brunenghi.

A fine 2017 le percentuali di differenziata su Finale erano circa al 53% - ha dichiarato l'assessore Guzzi oggi abbiamo raggiunto quota 61%, un dato importante di certo derivante da tutti gli sforzi messi in campo nel 2017. Merito sia del Gestore del servizio sia dei nostri concittadini che stanno pian piano modificando le abitudini del conferimento. Un dato che ci fa ben sperare che il percorso iniziato possa essere quello giusto, ma di strada ne abbiamo ancora tanta da fare. Come abbiamo detto anche negli incontri negli altri rioni, iniziamo un nuovo sistema che di certo potrà migliorare grazie al contributo e ai suggerimenti dei concittadini. Disponibili ad ascoltare chiunque abbia suggerimenti finalizzati a migliorare il servizi”.

Il sistema non riguarderà invece le circa 180 utenze commerciali che continueranno con il Porta a Porta, che nel quartiere sta dando soddisfazioni al gestore proprio perché ben fatto dalle utenze. Il sistema entrerà in vigore dal mese di maggio. Prossimo incontro in Santa Caterina venerdì 30 marzo per riuscire ad arrivare anche alle utenze seconde case che magari saranno in città per le vacanze pasquali.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium