/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 23 gennaio 2019, 19:28

Il maltempo colpisce il savonese: allerta gialla per neve fino alle ore 6 di giovedì 24 gennaio

Questi i fenomeni previsti nell’avviso meteorologico emesso da Arpal

Il maltempo colpisce il savonese: allerta gialla per neve fino alle ore 6 di giovedì 24 gennaio

L’annunciata perturbazione ha raggiunto nella giornata odierna la Liguria portando pioggia mista a qualche fiocco in riva al mare, che è diventata neve bagnata e poi più consistente addentrandosi nell’entroterra. 

Intorno all'ora di pranzo, l'Arpal ha prolungato e modificato l'allerta gialla per neve: per le zone A, B (sia comuni costieri che quelli interni), D ed E l’allerta è PROLUNGATA fino alle 6 di domani, giovedì 24 gennaio. Entrano in ALLERTA GIALLA PER NEVE, sempre fino alle 6 di domani, i COMUNI INTERNI della ZONA C (dunque della parte più orientale della regione).

Questi i fenomeni previsti nell’avviso meteorologico emesso da Arpal:

DOMANI, GIOVEDI’ 24 GENNAIO: Fino al primo mattino, residui fenomeni nevosi deboli o localmente moderati negli interni e possibili spolverate nevose sulla costa di A e B; gelate diffuse, in particolare nelle zone già interessate dalle precipitazioni. Venti di burrasca forte dai quadranti settentrionali su tutte le zone con possibili raffiche fino a 100-120 km/h. Mare ancora agitato per onda da Nord su A. Diffuse condizioni di moderato disagio fisiologico per freddo.

DOPODOMANI, VENERDI’ 25 GENNAIO: Il ritorno al cielo sereno determinerà nelle ore notturne temperature molto basse che daranno luogo a gelate diffuse nell'interno e localmente sui versanti costieri. Venti ancora forti da Nord con raffiche fino a 70-80 km/h. Moderato disagio fisiologico per freddo nelle ore notturne.

Ricordiamo la suddivisione complessiva in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; 

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; 

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla; 

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; 

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium