/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 20 maggio 2019, 18:11

Albenga ricorda l'artista Vittorio Fiori con una targa alla Corte di Palazzo Oddo

Un pubblico numerosissimo che ha meravigliato sia la figlia dell'artista, Fiorangela, sia i relatori

Foto Silvio Fasano

Foto Silvio Fasano

Il pittore albenganese Vittorio Fiori è stato ricordato a Palazzo Oddo, dedicando a lui una targa posata all'ingresso dello stabile, esattamente "la Corte" che prenderà il suo nome.

Un pubblico numerosissimo che ha meravigliato sia la figlia dell'artista, Fiorangela, sia i relatori (il prof. Mario Moscardini e il libraio storico Gerry Delfino) ha riempito sino all'inverosimile la sala delle conferenze, nonostante la pioggia poco invitante.

La presenza del sindaco Giorgio Cangiano e il suo vice Riccardo Tomatis, confortati anche da quella  degli avversari politici del momento Gerolamo Calleri e Diego Di Stilo,  hanno accentuato il genuino interesse del numeroso pubblico ammiratore di Vittorio Fiori.

Dopo il saluto del sindaco, il benvenuto del padrone di casa Alessandro Colonna, il prof. Mario Moscardini ha raccontato la vita e gli aneddoti di Fiori, come altrettanto ha fatto il libraio GerryDelfino Invece la figlia  Fiorangela ha descritto uno per uno ,non tutti, ma molti quadri realizzati dal suo papà. Presenti anche le figlie avvocatesse Carlotta e Vittoria venute con la famiglia (quindi con l'ultima generazione, i pronipoti). Un grande applauso ha concluso l'incontro al pian terreno, nella "Corte", al momento dello scoprimento della targa.

Silvio Fasano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium