/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 giugno 2019, 11:57

Vigilantes extracomunitari a Varazze, il sindaco Bozzano: "Tutti tifiamo Balotelli quando gioca in Nazionale, no al razzismo, sì alla legalità"

Tre extracomunitari, due senegalesi e un marocchino, sono stati assunti da una ditta appaltatrice per presidiare le spiagge varazzine e contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale

Vigilantes extracomunitari a Varazze, il sindaco Bozzano: "Tutti tifiamo Balotelli quando gioca in Nazionale, no al razzismo, sì alla legalità"

"No alle polemiche, in Italia è sempre così, nella Nazionale quando segna Balotelli tutti dicono 'W Mario', non deve crearsi nessuna discussione. Sono tre cittadini extracomunitari, in regola con tutti i permessi di soggiorno, certificato penale e carichi pendenti, rientrano nella logica inclusiva e rappresentano un valore aggiunto per il servizio che vogliamo dare ai turisti in merito alla tutela dell'ordine pubblico e alla diminuzione del fenomeno dell'abusivismo commerciale".

Il sindaco di Varazze Alessandro Bozzano ieri in diretta ai microfoni di Radio Onda Ligure ha commentato il servizio di sorveglianza estiva sulle spiagge varazzine che quest'estate sarà gestito dalla ditta appaltatrice Mas Security di Savona, la quale ha assunto due senegalesi e un marocchino.

"Il valore aggiunto è determinato dalle abitudini, dalla lingua e dall'amor proprio. Presidiare un territorio è una cosa non facile, è necessaria per la diminuzione dei fenomeni. Mi preme concentrarmi sull'orgoglio di appartenenza, loro senegalesi, marocchini, vedono situazioni non legittime compiute dai loro compaesani e quindi presi da una spinta per l'orgoglio riescano a comunicare, spiegando certe regole, affidandosi alle loro tradizioni, culture, alla lingua, possano riuscire a spiegare questo aspetto creando una diminuizione del fenomeno e in una regolarizzazione del mondo irregolare" continua il primo cittadino varazzino. Il loro compito è di presidiare il territorio, le spiagge, con l'ausilio della polizia locale, segnalando situazioni di antigiuridicità, tutti i weekend estivi dalle 10 alle 18.

"Le critiche si hanno sempre in tutti i casi, sono modi di vedere diverso, vediamo se avremo ragione o torto. Oggi abbiamo diminuito il fenomeno rispetto a 5 anni fa, vogliamo contenerlo ulteriormente. Il razzismo non fa parte del nostro bagaglio culturale, prima di tutto la legalità" conclude Bozzano.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium