/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 18 luglio 2019, 19:06

Roccavignale, grazie alla Fondazione De Mari via ai progetti educativi dedicati ai minori

Il sindaco Amedeo Fracchia: "Questo intervento è rivolto ai ragazzi in situazione di fragilità sociale, attraverso un supporto con degli Educatori Scolastici"

Roccavignale, grazie alla Fondazione De Mari via ai progetti educativi dedicati ai minori

La Fondazione De Mari in aiuto al comune di Roccavignale grazie ad un contributo economico per un percorso educativo minorile.

"Le spese a carico del Comune di Roccavignale sono (come ogni anno ) € 5.404,63 . Quest’anno la Fondazione A. De Mari di Savona, ha deciso di aiutarci con un contributo pari ad € 3.000,00 per i seguenti progetti: per la scuola del’Infanzia di Roccavignale, Interventi di - Psicomotricità e Corso di Inglese "Hello Children" (€ 1.900,00) Il nostro comune da sempre integra i servizi offerti dalla Scuola Statale, con interventi mirati agli alunni in tenera età (3-6 anni), estremamente ricettivi ai nuovi stimoli, e di facile apprendimento, della lingua inglese e dell’attività motoria, quale esperienza sensoria, per conoscere il proprio corpo, sia individualmente ed in sinergia di gruppo; per tutti gli alunni di ogni scuola di ordine e grado, perseguiamo invece interventi con educatori a sostegno nelle attività scolastiche (€ 1.100,00)" spiega il sindaco di Roccavignale Amedeo Fracchia.

"Questo intervento è rivolto ai ragazzi in situazione di fragilità sociale, attraverso un supporto con degli “Educatori Scolastici”, nell'espletamento dei compiti a casa e dell'insegnamento delle materie scolastiche, con l'inserimento sociale, presso il centro ragazzi, sito in Millesimo. Roccavignale anche grazie a queste piccole iniziative si conferma un paese attraente per i molti che decidono di tornare a vivere in campagna dove i servizi sono a misura d’uomo" conclude il primo cittadino.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium