/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 19 agosto 2019, 16:35

Continuano i controlli della Guardia Costiera di Loano – Albenga: oltre 75 le sanzioni amministrative elevate dall’inizio della stagione estiva

Lo scorso 10 agosto, ad Alassio, uno stabilimento balneare è stato sanzionato dal personale dell’Ufficio Locale Marittimo per aver effettuato uno spettacolo pirotecnico senza le dovute autorizzazioni ed i previsti permessi.

Continuano i controlli della Guardia Costiera di Loano – Albenga: oltre 75 le sanzioni amministrative elevate dall’inizio della stagione estiva

Settimane di intenso lavoro per gli uomini e le donne del Circondario Marittimo di Loano - Albenga, impegnati lungo tutto il territorio di giurisdizione in mare e lungo le coste per la verifica del rispetto delle norme che regolano la sicurezza della navigazione e le attività turistico-balneari.

Un’attività operativa, svolta, nell’ambito dell’operazione nazionale “Mare Sicuro 2019” che, anche in ragione dell’incremento del flusso turistico che in questo periodo dell’anno si riversa sulle coste, è finalizzata a garantire un regolare e sicuro uso pubblico del mare, nel rispetto delle norme poste a tutela della sicurezza della navigazione e della sicurezza della balneazione, nonché dell’ambiente marino e delle risorse ittiche.

Oltre 75 sono state le sanzioni amministrative elevate dall’inizio della stagione estiva a seguito delle verifiche svolte dai militari. Le principali condotte illecite hanno, ad oggi, riguardato la navigazione a velocità sostenuta sotto costa, la mancanza di documenti di bordo e, più in generale, violazioni ai vigenti regolamenti di sicurezza portuale.

Due imbarcazioni da diporto sono state, inoltre, sottoposte a sequestro amministrativo dal personale dell’Ufficio Locale Marittimo di Alassio, in quanto prive di certificato assicurativo in corso di validità. Lo scorso 10 agosto, sempre ad Alassio, uno stabilimento balneare è stato sanzionato per aver effettuato uno spettacolo pirotecnico senza le dovute autorizzazioni ed i previsti permessi. Anche per la corrente stagione estiva, è stata riproposta l’iniziativa “bollino blu” a favore dei diportisti: nel Circondario Marittimo di Loano - Albenga ne sono stati rilasciati più di 120 nell’ambito delle attività istituzionali quotidianamente svolte dai militari, in mare e presso i diversi sorgitori, per la verifica dei requisiti di sicurezza delle unità.

L’attività svolta dal personale della Guardia Costiera proseguirà senza soluzione di continuità su tutto il territorio di competenza dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano – Albenga, al fine di salvaguardare e preservare il litorale, garantendone la fruibilità per la collettività ed impedire ogni condotta imprudente in mare e lungo le coste.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium