/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 13 settembre 2019, 15:15

Millesimo, pagamento Tosap per le manifesfazioni estive: botta e risposta tra Manconi e Picalli

Il consigliere Manconi: "Interroghiamo la giunta sulle modalità con cui trattare la richiesta di versamento della somma dovuta e sulle ragioni e relativi metodi utilizzati per l’emissione dei bollettini". Il sindaco: "Gli uffici hanno espletato il mandato secondo le delibere previste"

Millesimo, pagamento Tosap per le manifesfazioni estive: botta e risposta tra Manconi e Picalli

Il gruppo consiliare "Diventiamo Sindaco" interroga il sindaco di Millesimo Aldo Picalli in merito alla richiesta di pagamento del suolo pubblico indirizzata alle attività commerciali che hanno aderito alle manifestazioni estive organizzate dal Centro Integrato di Via "Tutto in un Millesimo".

"La comunicazione ufficiale a firma del Responsabile dell’Area, Franco Pastorino, invita l’intestatario ad effettuare il pagamento entro 15 giorni dal ricevimento della richiesta. La data del protocollo in uscita è fissata nel giorno 31 agosto 2019"commenta il consigliere Andrea Manconi. "Alle attività commerciali che hanno aderito e supportato, anche con risorse economiche proprie, le manifestazioni estive organizzate dal Centro Integrato di Via 'Tutto in un Millesimo' viene contestato il versamento della tassa per un’occupazione suolo pubblico mai richiesto ufficialmente con relativa domanda agli uffici preposti".

"Interroghiamo la giunta sulle modalità con cui trattare la richiesta di versamento della somma dovuta e sulle ragioni e relativi metodi utilizzati per l’emissione dei bollettini - conclude Manconi - La richiesta di un chiarimento ufficiale, in forma scritta, nasce dalle istanze avanzate da alcuni intestatari dei bollettini anche alla luce della stretta tempistica imposta per il pagamento degli stessi".

Replica così il primo cittadino di Millesimo Aldo Picalli: "Con delibera c/c 8 e delibera c/c 7 del 27/3/2019 e del 13/03/2018 è stato confermato quanto stabilito con delibera c/g 108 del 23/09/2017 riguardo alla Tosap".

"Detta delibera di giunta adottata dalla precedente amministrazione Pizzorno di cui il capogruppo di minoranza faceva parte prevede che 'le occupazioni di suolo pubblico, da parte di esercizi già autorizzati a somministrazione/vendita di articoli di qualunque natura, da parte dello stesso esercizio, superiori a quanto già autorizzato in forma permanente, siano esse in continuità o formate da più superfici discontinue, siano soggette a tributo diretto'. Pertanto gli uffici hanno espletato il mandato secondo le delibere previste ed adottate dall'ente comunale nell'anno 2017 e successivi" conclude il primo cittadino Picalli. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium